COMMERCIO: COLDIRETTI, PER 1 ITALIANO SU 10 SPESA LOW COST NEI DISCOUNT

ROMA 27 aprile 2012 –

Quasi un italiano su dieci ha fatto la spesa nei discount alimentari dove per effetto della crisi aumentano del 2,9 per cento le vendite che invece continuano a calare nei piccoli negozi (-0,3 per cento). E’ quanto afferma la Coldiretti nel commentare i dati relativi al commercio al dettaglio di febbraio divulgati dall’Istat che evidenziano un aumento medio del 2,3 per cento delle vendite dei prodotti alimentari dovuto pero’ all’aumento dei prezzi. A crescere sono anche gli acquisti nella grande distribuzione che fa segnare un aumento del 4 per cento, ma un vero boom si registra per gli acquisti diretti dal produttore con una crescita record del 53 per cento rispetto allo scorso anno. Nell’arco di un anno – continua la Coldiretti – ben 9,2 milioni di consumatori hanno fatto acquisti nei mercati degli agricoltori dove si trovano esclusivamente prodotti locali del territorio messi in vendita direttamente dall’agricoltore che offrono il miglior rapporto prezzo /qualità. L’apertura delle botteghe e dei mercati degli agricoltori di Campagna Amica nelle città è importante – conclude la Coldiretti – anche per contrastare lo spopolamento dei centri urbani dovuto alla chiusura dei piccoli negozi che determina un indebolimento del sistema relazionale, dell’intelaiatura sociale e spesso anche della stessa sicurezza sociale.

 

FONTE COLDIRETTI

Torna su