ISMEA: in leggera ripresa il Frumento Duro


 

Roma, 03 settembre 2012

Mercato all’origine ed all’ingrosso – Trend settimanale

Durante le settimane centrali di agosto si è assistito ad un generale rallentamento degli scambi per i due frumenti nazionali monitorati. Nello specifico, invece, le settimane 34 e 35 hanno testimoniato un risveglio delle contrattazioni, sebbene non ancora tutte le piazze presentino quotazioni per tutte le voci di listino.

Complessivamente, per i due frumenti nazionali l’ultima ottava del mese si è chiusa con i seguenti valori:

– 268,90 €/t per il frumento tenero;

– 284,27 €/t per il duro.

Nello specifico, è opportuno sottolineare come durante gli ultimi sette giorni monitorati sia stato proprio il secondo dei due prodotti a godere di maggior interesse da parte dei compratori, con una domanda più pressante.

Per quanto concerne l’ingrosso, 481,25 €/t è risultato il prezzo medio delle farine di frumento tenero e 429 €/t quello delle semole di duro. Sul fronte internazionale, è da porre in evidenza come il frumento, al Chicago Board of Trade, abbia messo a segno guadagni quotidiani, salvo ad inizio settimana, chiudendo l’ottava in modesto aumento.

Fonte Ismea

www.cibusonline.net cibus@nuovaeditoriale.net

Torna su