PRESENTATO SANA 2012, INAUGURAZIONE SABATO 8 SETTEMBRE CON IL MINISTRO DELL’AMBIENTE CORRADO CLINI


 

Bologna, 05 settembre 2012

Nell’attuale fase di crisi economica che attraversa l’Italia c’è un comparto che batte la recessione e cresce, sia nella produzione che nei consumi: è il settore del biologico. Da sabato 8 settembre a martedì 11 settembre 2012, al Quartiere Fieristico di Bologna, il mondo del biologico e del naturale professionale saranno sotto i riflettori in occasione di SANA, la più importante manifestazione espositiva italiana per l’alimentazione biologica certificata, l’erboristeria, la cosmesi naturale e biologica. Il 24° Salone Internazionale del Biologico e del Naturale è organizzato da BolognaFiere, in collaborazione con FederBio, con il patrocinio del Ministero delle politiche Agricole, Alimentari e Forestali, del Ministero dello Sviluppo Economico e del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, e di IFOAM (Internazional Federation of Organic Agriculture Moviments).

La presentazione di SANA alla stampa si è svolta questa mattina, a Bologna, con gli interventi, tra gli altri, del Presidente di BolognaFiere Duccio Campagnoli, del Presidente della Camera di Commercio di Bologna Bruno Filetti, dell’ Assessore regionale all’Agricoltura dell’Emilia‐Romagna Tiberio Rabboni, del Presidente di FederBio Paolo Carnemolla e del consigliere di UNIPRO Antonio Argentieri.

A tagliare il nastro dell’inaugurazione, sabato 8 settembre, sarà il ministro dell’Ambiente Corrado Clini, che successivamente parteciperà al convegno istituzionale di apertura di SANA, (sabato 8 settembre, ore 11, Sala Concerto) “Nutrire il pianeta in modo sostenibile: il ruolo dell’agricoltura biologica”. Dopo i saluti introduttivi di Duccio Campagnoli (Presidente BolognaFiere) e di Tiberio Rabboni (Assessore Agricoltura della Regione Emilia Romagna), con il ministro Clini interverranno Paolo De Castro (Presidente della commissione agricoltura del Parlamento europeo), Markus Arbenz (direttore esecutivo di IFOAM), Paolo Carnemolla (Presidente di Federbio), Pilar Santacoloma (economista agronoma, FAO) e Andrea Segrè (Preside della Facoltà di Agricoltura dell’Università di Bologna).

“L’edizione di SANA 2012”, ha sottolineato nel suo intervento il Presidente di BolognaFiere, Duccio Campagnoli “si presenta particolarmente ricca non solo di espositori nei tre settori della fiera, ma anche di informazioni e contenuti culturali, a partire dalla salute fino all’alimentazione e alla food security rispetto alla sostenibilità ambientale. La presenza delle cinque qualificate delegazioni di buyer esteri provenienti da Brasile, Cina, Russia, Canada e Usa e ospiti di SANA premia lo sforzo fatto nei mesi scorsi da BolognaFiere, con il contributo del Ministero dello Sviluppo Economico attraverso l’ex‐Ice, di FederBio e dell’Assessorato alle Attività produttive della Regione Emilia‐Romagna, per qualificare e rafforzare il posizionamento internazionale di SANA e per promuovere il bio made in Italy nel mondo. Uno sforzo che si accompagna al dichiarato impegno di BolognaFiere e Federbio a far sì ch SANA sia l’elemento di coordinamento per portare i temi dell’agricoltura biologica all’EXPO 2015 di Milano”.

Bologna, 4 settembre 2012

Ufficio stampa SANA: Silvia Zamboni ‐ tel. 051 260569 – 348 7945426 zambonisilvia@tiscali.it Ufficio stampa BolognaFiere: Isabella Bonvicini ‐ tel. 051 282261 isabella.bonvicini@bolognafiere.it

 

www.cibusonline.net cibus@nuovaeditoriale.net

Torna su