MAIS & SOJA: dati previsionali settembre


 

Modena, 13 settembre 2012

MAIS dati previsionali per 2012-13 (Elab. Settembre 2012)

 La produzione mondiale di Mais è nuovamente prevista in diminuzione

(-0,9%) rispetto alle previsioni formulate in Agosto (da 849 Mt a 841 Mt), a causa dei cali produttivi previsti in USA, Europa, Serbia e Canada. Il conseguente calo nelle Esportazioni atteso nei suddetti Paesi è in parte bilanciato da un aumento delle Esportazioni del Brasile.

 Si prevede un leggero aumento delle scorte finali globali (+0,5%).

 Negli Stati Uniti alcune regioni del Sud stanno aumentando la produzione, compensando parzialmente la situazione nelle aree Corn Belt e Central Plains. Il leggero calo produttivo previsto (-1,3 Mt) è più che bilanciato dall’aumento delle scorte iniziali (+4 Mt).Le Esportazioni statunitensi sono previste in calo anche per la concorrenza del Sud America.

 In UE-27 le stime sul raccolto si attestano a 57,14 Mt (-7% rispetto alle previsioni formulate in Agosto): la siccità estiva prolungata in Francia, Italia, Romania ed Ungheria ha provocato una diminuzione della resa dei terreni.

SOIA dati previsionali per 2012-13 (Elab. Settembre 2012)

 La produzione mondiale di Semi di Soia è rivista al ribasso anche nel mese di Agosto (-0,9%) a 258,13 Mt, ma la previsione rimane superiore rispetto alla stagione 2011-12 (+9%).

 Il calo produttivo mondiale è originato principalmente dalla diminuzione della produzione negli Stati Uniti, principale produttore di Semi di Soia, di circa il 2% passando da 73,27 Mt a 71,69 Mt. La diminuzione è causata principalmente dalla minore resa dei terreni, danneggiati dalla peggiore siccità degli ultimi 50 anni che si è abbattuta nel Midwest, il Granaio d’America.

 Le minori esportazioni previste per gli Stati Uniti sono in parte compensate dalle maggiori esportazioni del Brasile (+4%), il secondo Paese Esportatore mondiale.

FONTE CLAL

www.cibusonline.net cibus@nuovaeditoriale.net

Torna su