Povertà: sempre più italiani sull’orlo dell’indigenza

 

“I dati diffusi oggi (17/10/2012 ndr) dalla Caritas sulla povertà nel nostro Paese rappresentano un vero e proprio grido di allarme che il Governo non può continuare ad ignorare.” – dichiarano Rosario Trefiletti ed Elio Lannutti. Del resto anche i dati economici relativi alla situazione che le famiglie stanno vivendo sono drammatici: basti pensare che il potere di acquisto delle famiglie, dal 2008 ad oggi, è diminuito del -13,2%.

In questo scenario l’aumento di un punto dell’IVA al 22 ed all’11% è quanto di più sbagliato e controproducente si possa fare. Per questo è fondamentale fare un passo indietro, trovando altrove le risorse per sostenere la ripresa economica del Paese (ad esempio agendo con maggiore determinazione sull’evasione fiscale o disponendo una maggiore tassazione sugli alti redditi).

Non possono continuare ad essere le famiglie, in particolar modo quelle più disagiate, a pagare per tutti.

(Fonte FEDERCONSUMATORI)

Torna su