Caseari: mercato sempre calmo.

 

di ismea –

6 marzo 2013

L’ultima settimana di febbraio 2013 si presenta senza particolari variazioni per il settore dei caseari, segnata da prezzi costanti per l’intero comparto.
Dopo le lievi contrazioni nei listini mdelle scorse settimane, in quest’ultima ottava la fase di stasi coinvolge anche il segmento dei due grana a denominazione.
Il Grana Padano Dop, infatti, conferma i corsi su tutte le piazze oggetto di rilevazione e per tutte le stagionature.
Secondo i dati consortili, la produzione di Grana Padano nel mese di febbraio, è calata del 3,9% con un numero di forme prodotte nel bimestre gennaio-febbraio pari a 846.796.
Ritornando alle dinamiche di mercato, alla stessa stregua il Parmigiano Reggiano Dop non evidenzia scostamenti di prezzo rispetto alla precedente ottava.
Relativamente agli altri formaggi il periodo è caratterizzato da una sostanziale stabilità e non si evidenziano variazioni dei listini rispetto alla settimana precedente. All’insegna della stabilità anche il mercato del burro e delle materie grasse che ricalcano fedelmente i valori delle ultime contrattazioni.

 

Torna su