Crisi alimenti, IFS adegua gli standard.

 

di redazione – Parma, 14 marzo 2013  –

A seguito delle recenti crisi internazionali in fatto di sicurezza alimentare che ha visto coinvolti diversi operatori internazionali e di specchiata onorabilità, è in corso la revisione degli standard di certificazione di qualità. 

Modifica dei requisiti 4.4.1.5 e 5.6.8
L’IFS International Technical Committee ha tenuto una riunione il 26 febbraio 2013. In conseguenza dello scandalo carne di cavallo gli esperti produttori, rivenditori e gli organismi di certificazione hanno deciso di mettere una maggiore attenzione per l’autenticità di alcuni requisiti IFS.
Pertanto i seguenti requisiti sono cambiati – entrata in vigore 1 Aprile 2013.

– IFS Food 6 Requisito 4.4.1.5 (acquisto)

I prodotti acquistati devono essere controllati in conformità con le specifiche esistenti e la loro autenticità. Il calendario di tali controlli è, come minimo, tener conto dei seguenti criteri, requisiti di prodotto, lo stato dei fornitori (secondo la sua valutazione) e l’impatto dei prodotti acquistati sul prodotto finito. L’origine è un’ulteriore verifica, se menzionato nel disciplinare.

– IFS Food 6 Requisito 5.6.8 (analisi del prodotto)

Sulla base di tutte le informazioni interne o esterne sui rischi dei prodotti che possono avere un impatto sulla sicurezza alimentare e / o qualità (INCL. ALDUTERATION e la frode), l’azienda deve aggiornare il suo piano di controllo e / o di adottare tutte le misure appropriate per controllare l’impatto sui prodotti finiti .

L’obiettivo principale di queste modifiche è quello di mettere anche la messa a fuoco delle imprese sul fatto che hanno la responsabilità di verificare l’autenticità delle materie prime e / o semilavorati. IFS prevede che i produttori di sviluppare una base di piano di controllo del rischio per verificare l’autenticità di ricevimento delle materie prime e / o semilavorati.
Ad esempio, i controlli visivi può essere fatto se la materia prima della natura possono essere chiaramente identificati. In caso contrario, ad esempio per carni macinate congelate, ulteriori test come test del DNA deve essere eseguito.

IFS adatterà la Food Standard IFS nelle diverse lingue

Torna su