Ancora stabili le DOP, ma precipitano i derivati del latte.

 

Latte Cisterne_gdeRilevanti le cadute dei prezzi dei derivati del latte: da un minimo del -2,15% al massimo del -4,35%. Non si sottrae alla discesa nemmeno il latte spot (-2,15%).

L’UE Stanzia 230 milioni per l’educazione alimentare nelle scuole.

di Virgilio –

Parma 12 febbraio 2014 —

Solo le due DOP principali dimostrano stabilità. Nessuna variazione è stata rilevata nelle piazze di riferimento.  Assolutamente fermi quindi i listini in tutte le principali piazze sia per il Parmigiano Reggiano sia per il Grana Padano DOP e per ognuna delle tipologie oggetto di rilevamento.

Discorso completamente diverso sia per il Latte Spot sia per i listini del Burro e delle Creme a uso alimentare.

Dalla conferma di riallineamento dei prezzi alla conferma di una tendenza al ribasso segnata da percentuali mediamente superiori al -2,5% per arrivare addirittura al -4,35% relativamente al listino delle Creme a uso alimentare registrato sulla piazza di Milano.

Nello specifico, il Burro CEE ha chiuso con un meno 2,74% fissando a 3,55 €/kg. il prezzo alla borsa di Milano. Lo zangolato di creme fresche crolla in entrambe le piazze emiliane a 2,45€/Kg. lasciando un -3,92% rispetto l’ottava precedente. Ancor più rilevanti la perdite di valore fatte registrare dalle Creme ad uso alimentare:  -4,35% la chiusura di Milano (1,76 €/Kg.) mentre  -2,63% quella di  Verona (prezzo compreso tra 1,83 e 1,87€/kg.)

 

Alimentazione. Ue presenta nuovo programma per le scuole. 

La UE stanzia 230 mln, cifra comunque inferiore a quella stabilita a bilancio per i programmi di frutta e latte sino al 2020.

Il piano, quindi, riunisce i due programmi già esistenti e ha come obiettivo principale la lotta alle cattive abitudini alimentari attraverso il rafforzamento delle azioni formative.

Con lo slogan ‘Mangiare bene per stare bene’ il programma formativo e divulgativo tende a porre l’accento sull’educazione alla salute attraverso una maggiore comprensione degli alimenti e della loro produzione.

Tra le iniziative di divulgazione in “campo” saranno previste anche visite nelle aziende agricole.

Gli obiettivi del nuovo programma saranno quindi essenzialmente tre:

1. combattere le cattive abitudini alimentari, 

2. rafforzare le azioni di educazione per un’alimentazione sana,

3 contribuire alla lotta contro l’obesità

PRRE_12M_PR_gen LatteSPOT_VR GP_15M_MI BurroCEE_MI Burro_centrifuga_MI B_Crema_MI

Torna su