“I Sapori del Maiale” – 20 anni e non sentirli – Tutte le novità 2014

 

La Rocca di Sissa in restauro

La Rocca di Sissa in restauro

20 anni e non sentirli. E’ il claim dell’edizione inaugurale del circuito November Porc 2014 che prenderà vita il prossimo 5 Novembre a Sissa. Tante le novità a partire dalla nuova amministrazione a seguito della fusione con Trecasali. 

di Lamberto Colla – Sissa 01 Novembre 2014 —

Il modulo o meglio la spina dorsale della manifestazione è sempre la stessa, una nutrita schiera di volontari che presta, con rinnovato entusiasmo, la propria opera per garantire la migliore ospitalità alle migliaia di appassionati che ogni anno, da vent’anni, calpestano il suolo sissese per un’immersione totale nei gusti, aromi e colori che l’autunno, in queste terre della bassa parmense, riesce a donare.

 Accantonato per un anno la storica frase “Speriamo che ci sia la nebbia” evocatrice dell’ambiente, il “marcatore culturale del Culatello di Zibello DOP”, che ha generato il prezioso salume insaccato, a favore della ricorrenza ventennale della manifestazione coincidente con il trentennale del corso di formazione dedicato alla lavorazione delle carni che inaugurò questa splendida manifestazione.

Igino Zanichelli - assessore attività produttive di Sissa Trecasali

Igino Zanichelli – assessore attività produttive di Sissa Trecasali

“20 anni e non sentirli, spiega l’assessore alle attività produttive Igino Zanichelli, nella speranza di replicare i successi delle edizioni precedenti. I presupposti ci sono tutti a partire dal record di espositori. 300 bancarelle, un terzo delle quali offriranno prodotti gastronomici, e un allungamento delle giornate dedicate agli intrattenimenti. Si partirà mercoledì 5 novembre alle 21,00 con l’incontro con il professor G.F. Marchesi e la partecipazione di Mauro Adorni alla sala Cinema dal tema “I bei paesaggi fanno bene al cervello … anche all’umorismo” per proseguire la sera successiva 6 novembre con lo spettacolo umoristico “Andom a redar in la basa” organizzato dalle 5 compagnie dialettali di Parma (5 euro ingresso – ndr).” Dal 5 al 9 novembre un intenso calendario di appuntamenti consentirà di dare soddisfazione a giovani e meno giovani, con musica e intrattenimenti vari tra i quali il 5° Palio della Spalla Cruda di Palasone di Sissa  pur senza tralasciare la parte di educational. “Oltre alla tradizionale dimostrazione di come vengono confezionati i vari salumi da parte degli operatori di Agriform, l’ente di formazione professionale per l’agricoltura, quest’anno, in collaborazione con la Università degli Studi di Parma, verranno organizzate delle divulgazioni, a opera di “Gastro Parma” coadiuvati da una cinquantina tra medici e infermieri,     sulla gastroenterologia, spiegata con parole semplici,  attraverso un percorso guidato negli apparati  gastrici “gonfiabili”. Infine, da quest’anno, avviamo un rapporto stretto con le scuole che proseguirà anche nelle altre manifestazioni, come ad esempio la fiera Agricola di Trecasali, partendo dall’Istituto Galileo Galilei di San Secondo che illustrerà il percorso di studi di agraria”. 

Speriamo quindi che ci sia la nebbia e buon divertimento. E dopo Sissa Trecasali sarà la volta di Polesine Parmense il 15-16 novembre.

la nebbia è il marcatore culturale della "bassa parmense"

la nebbia è il marcatore culturale della “bassa parmense”

_______________________________

Par il programma completo della manifestazione: www.comune.sissatrecasali.pr.it

November porc: www.novemberporc.it

________________________________

Programma 5 - 9 novembre a Sissa

Programma 5 – 9 novembre a Sissa

Sissa_sapori14_20esimo_locandina

 

Torna su