Deboli segnali di ripresa per il Grana Padano di 15 mesi.

Frisona_Cura_zoccoli_cibusLieve recupero anche per il Parmigiano Reggiano di 24 mesi.

Fermi i listini del burro e delle creme a uso alimentare. Segnali di cedimento per il Latte spot.

di Virgilio 22 aprile 2015 – 

LATTE SPOT Un altro piccolo segnale di cedimento del latte spot sulla piazza di Verona è stato registrato lunedi scorso. 34,02€/100/litri di latte è stata la minima quotazione del latte crudo spot nazionale e 36,09 il valor massimo contrattato. Una tendenza al ribasso replicata anche anche dal latte intero spot di provenienza estera che lo sorso lunedì è stato quotato tra 30,93 e 31,96€/100 litri di latte (-3,17% sulla precedente quotazione).

BURRO E PANNA Dopo l’ondata ribassista delle ultime due settimane i listini di burro, determinati alla borsa milanese, hanno mantenuto i prezzi della precedente ottava. Nello specifico il burro CEE è stato quotato 2,95€/kg, 3,15 il burro da centrifuga, 2,15 il burro pastorizzato e 1,95€/kg lo zangolato.

Come era stato anticipato dalla seduta borsistica reggiana, il burro zangolato da creme fresche  quotato lo scorso venerdì alla borsa di Parma, ha ceduto il -3,13% collocandosi a 1,55€/kg. Stabilizzati invece i listini delle creme a uso alimentare. 1,47-1,52€/kg e 1,50€/kg le quotazioni registrate rispettivamente a Verona e Milano.

GRANA PADANO Lieve segnale di ripresa del Grana Padano limitatamente al formaggio più stagionato.  A Milano, realizzando un +0,68% , il 15 mesi di stagionatura è stato quotato tra 7,10 e 7,75€/kg. mentre è rimasto stabile  il listino del 9 mesi con quotazione compresa tra 6,35 e 6,45 €/kg.

PARMIGIANO REGGIANO Guadagna 5 centesimi il Parmigiano Reggiano fresco alla Borsa di Parma.

Nessuna variazione invece per il prodotto più stagionato che, da febbraio, si mantiene nell’intervallo tra 8,75 e 9,10€/Kg. Realizzando un +0,33% il 12 mesi di stagionatura colloca il listino tra 7,55 e 7,85 €/Kg..

Torna su