Accordo tra Cornell University e Yili (Cina)

Van_Amburgh_LGC_Cornell_CAP_Unipr_8gen2010_prog_2007-2010Accordo strategico tra Cornell University e il colosso Cinese del latte Inner Mongolia Yili Industrial Group. La prestigiosa Università statunitense (ben 43 premi nobel nel suo palmarès) svilupperà una ricerca sostenuta da una delle 10 principali imprese lattiero casearie mondiali.

di Virgilio – Parma, 12 novembre  2015  

  Tra non molti anni la popolazione mondiale raggiungerà quota 9 miliardi e il problema della nutrizione connessa a una sostenibilità dell’agricoltura, che peraltro erano i temi fondanti l’Expo Milano 2015, potrebbero entro brevissimo tempo diventare un pericoloso  fattore limitante della già fragile coesione tra i popoli.

Dalle colonne di CLAL News, Leo Bertozzi, informa di una strategica collaborazione tra la blasonata università statunitense e il gruppo Yili cheprevede la realizzazione di programmi di ricerca per accrescere l’innovazione nel settore  lattiero-caseario, il miglioramento qualitativo e la sicurezza alimentare, partendo dalla gestione dell’allevamento fino alla trasformazione del latte, per creare prodotti innovativi con alto valore aggiunto.

In particolare, la Yili finanzierà l’università di Cornell per sviluppare una nuova tipologia di formaggio adatta al mercato cinese, usando componenti del latte ed altri ingredienti particolarmente graditi ai consumatori asiatici come ad esempio le proteine ottenute dalla soia.

La Cornell University (Ithaca, NY) è sempre stata aperta svolgere collaborazioni di ricerca applicata sul campo anche in Italia. Tra il 2007 e il 2010, ad esempio, svolse una ricerca in collaborazione con l’Università di Parma, Facoltà di Veterinaria e il Consorzio Agrario di Parma nella ricerca della  digeribilità della Fibra Neutra Detersa (NDF), applicata al razionamento delle bovine allevate nel comprensorio del Parmigiano Reggiano. Un percorso iniziato con il Professor Van Soest, poi proseguito e concluso con il Professor Van Amburgh.

Nella Foto di repertorio (8/1/2010) il professor M.E. Van Amburgh della Cornell University  a destra con il dottor Lamberto Colla direttore del Consorzio Agrario di Parma nell’evento di chiusura della ricerca che ha coinvolto le due istituzioni e la facoltà di Veterinaria di Parma ..

(Fonte CLAL e Cornell University)

Torna su