Cereali, Mercuri: soddisfazione per le risorse presentate al tavolo di filiera.

 Cereali-torrido-caldoStrategiche le azioni messe in campo per favorire il dialogo interprofessionale. Mercuri: “Abbiamo registrato un’apertura sulle nostre richieste specifiche di intervento urgente”

Roma, 20 luglio 2016. “Le risorse stanziate da Governo e Mipaaf sono un primo passo per affrontare, nel breve e medio periodo, le difficoltà del comparto cerealicolo nazionale, che sta vivendo uno dei suoi momenti più difficili, specie per la fase agricola, con un abbassamento dei prezzi che si ripercuote anche sulle strutture intermedie. Siamo soddisfatti perché, tra le proposte presentate oggi al tavolo, sono state prese in considerazione molte delle richieste della cooperazione come la migliore organizzazione di filiera per la conclusione di accordi tra produzione e industria di trasformazione e un maggiore finanziamento a innovazione e ricerca, in merito alla quale le strutture cooperative possono fungere da partner per la divulgazione dei risultati”.

Così il presidente dell’Alleanza delle Cooperative agroalimentari, Giorgio Mercuri, al termine del tavolo nazionale della filiera cerealicola convocato dal ministro Martina, che ha visto anche la partecipazione della coordinatrice del settore grandi colture dell’Alleanza delle Cooperative, Patrizia Marcellini.

 

“Strategiche – ha aggiunto Mercuri – anche le azioni messe in campo per favorire il dialogo interprofessionale e quelle per rendere più trasparente la formazione del prezzo attraverso l’istituzione della Commissione unica nazionale per il grano duro. Bene inoltre la sperimentazione di uno strumento assicurativo a tutela dei ricavi delle aziende agricole. Abbiamo registrato – ha concluso Mercuri – un’apertura sulle nostre richieste specifiche di intervento urgente come l’estensione della moratoria per i crediti agrari già prevista per altri comparti, un’accelerazione sull’erogazione dei contributi PAC 2015 e un impegno concreto sugli anticipi 2016”.

Torna su