AgroBio Diverso. A Quattrocastella la prossima domenica, 18 settembre la presentazione del progetto.

IMG_4711Agrobiodiverso è un progetto culturale, economico, agricolo ed ambientale che interconnette tutti gli ambiti.

di L’Equilibrista 11 settembre 2016 – 

Il progetto Agrobiodiverso  nasce dall’idea di valorizzare e tutelare l’agrobiodiversità, ovvero la biodiversità genetica in ambito agricolo, nonché di promuovere aziende, prodotti e stili di agricoltura sostenibili( in primis l’agricoltura biologica e biodinamica), rinnovabili e legate a doppio filo all’ambiente che la circonda. L’areale di riferimento è innanzitutto quello reggiano ed emiliano, ma non si pongono vincoli geografici, in quanto l’agrobiodiversità è mondiale.

Il principio base perché si tuteli l’agrobiodiversità è tutelare e fare crescere chi, da un punto di vista imprenditoriale in primo luogo, e privatamente in secondo luogo, lavori con i prodotti e le metodologie dell’agrobiodiversità. Per fare questo, devono essere promosse le aziende medesime ed i loro prodotti, facendo conoscere ai consumatori il loro valore aggiunto ed aiutando le aziende medesime oltre che nella fase tecnica di coltivazione, nelle fasi di commercializzazione e promozione.

Il progetto è organizzato contestualmente da un gruppo di aziende agricole del territorio emiliano,  principalmente reggiano, ed è coordinato da Terra delle Valli dell’Ing.Marco Sepe, con l’ausilio dell’Agronomo Bertani Simone e dalla Dr.ssa Federica Secchi. Di fondo il modus operandi è e sarà quello della condivisione di obbiettivi e modalità operative con periodici incontri fra le aziende agricole, al fine di creare proposte pienamente condivise e una rete che possa scambiare idee, prodotti, valore aggiunto.

Intervisto uno dei protagonisti nonché agronomo, il dr. Bertani Simone che mi descrive la giornata più nel dettaglio: “Chef professionisti e tecnici del settore, cucineranno gli esclusivi prodotti delle aziende e verranno proposte degustazioni e abbinamenti esclusivamente con vini prodotti da vitigni autoctoni. Eventi per i bambini, orienteering nei vigneti, escursioni a caccia di erbe selvatiche, coadiuvati da eventi artistici e musicali, faranno da cornice alla giornata che vuole integrarsi nello spazio e nella natura grazie anche al “simposio agrobiodiverso“, ove le aziende racconteranno le proprie esperienze ed i propri progetti”.

Si respira l’aria fresca di nuove proposte che devono valorizzare il territorio e la crescente voglia di distinzione sia da parte dei produttori che dei consumatori che sono sempre più educati al mangiare bene e consapevole ed alla valorizzazione del territorio.

Per attuare gli obbiettivi di progetto si lavorerà su diverse azioni ed in particolare:

Festa di lancio al Castello del Bianello, con il patrocinio del comune di Quattro Castella e la collaborazione di Ideanatura, Recotur, Bianello dei Canossa

Eventi nel periodo autunnale invernale presso locali della zona di Modena, Reggio e Parma con degustazioni dei prodotti aziendali, momenti di approfondimento e divulgazione sui temi dell’agrobiodiversità, per avvicinare consumatore e produttore.

Corsi di formazione in collaborazione con Dinamica Reggio Emilia, in programma già un corso su coltivazione di piccoli frutti e frutti minori per l’autunno inverno 2016/2017

Convegni e divulgazione per aziende agricole e semplici cittadini su tematiche inerenti l’agrobiodiversità e la produzione agricola

Rete commerciale per promuovere e vendere i prodotti delle aziende aderenti mediante canali tradizionali, mercato on line e ricerca nuovi sbocchi commerciali.

Sviluppo del portale www.agrobiodiversità.it che servirà a fornire spazi di promozione alle aziende che potranno farsi conoscere, spazi per la vendita e promozione commerciale on line, e spazi per raccontare e promuovere il progetto ed i suoi eventi.

Creare, sviluppare e promuovere filiere di prodotto sostenibili in ambito agricolo ed agroalimentare, ed anche in senso produttivo lato e quindi anche in altri settori.

  • Ricerca e sviluppo di ulteriori azioni volte alla promozione dell’agrobiodiversità aiutando a sviluppare progetti agricoli ambientali e culturali sul territorio.

Info 3339525497-3288160667-3494912174

info@agrobiodiversità.it- www.agrobiodiversità.it

logo-agrobiodiverso

_______________________________________

IL PROGRAMMA

Domenica 18 settembre 2016  dalle 10.00 alle 19.00

Castello di Bianello – Quattro Castella (RE)

Ore 10.00 Passeggiata di presentazione a cura di Ideanatura con partenza da imbocco stradello

Visite guidate al Castello di Bianello e alla antica tenuta agricola (orario visite a cura di Ideanatura dalle ore 11.00 alle ore 19.00 orario biglietteria ore 11.00/12.00/13.00/14.00/15.00/16.00/17.00/18.00)

Dalle ore 10.00 alle ore 19.00 presso  la “Corte degli Ulivi” Agorà dell’agrobiodiversità: esposizione di aziende produttrici di coltivazioni di agro biodiversità con vendita e degustazioni (piccoli frutti, frutti antichi, cereali minori, castagne, frutta a guscio, zafferano,  animali allevati allo stato brado, vini autoctoni, formaggi, etc.)

– Dettaglio delle attività che si terranno nella giornata presso la “Corte  degli Ulivi    

Inaugurazione festa ore 1030 circa con saluto delle autorità presenti

Ore 11 .00  Presentazione  dettagliata  del progetto “AGROBIODIVERSO “ 

Ore 11.30 Presentazione  delle  aziende  agricole  (interviste ai singoli produttori e presentazione dei loro principali prodotti agrobiodiversi)

Per chi lo desiderasse degustazione a pagamento presso il ristorante “Il Bianello” dove lo chef preparera’ un menu’ utilizzando i prodotti delle aziende presenti

Ore  15,30 circa  lezione sui frutti antichi,  frutti da siepe e frutti minori tenuta dal  prof. Beretti e a seguire intervento di Fabrizio Carponi (Ideanatura)       che parlera’ dell’area del Bianello quale antica tenuta agricola di olivi e gelsi

Dalle ore 16.30 circa “Incontro con le aziende “agrobiodiverse” tra ricette e curiosita’ sui loro prodotti e le loro aziende”

Agro-Orienteering nella tenuta, a cura di Ideanatura

Servizio di bus-navetta (imbocco stradello/Corte degli Ulivi)

Dalle ore 16.00 alle ore19.00 degustazione vini a cura di ONAV (Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Vino)

locandina-def

Torna su