Il vero fango è QUI. Farm Run 2017. Tra agonismo e divertimento.

Da quest’anno Farm Run sarà gara qualificante per i Campionati Mondiali OCR di Blue Montain (Ontario). Molte le novità

pur nel segno della collaudata e apprezzata formula delle due edizioni precedenti. Una formula SMART, di soli 5 chilometri,  per provare l’esperienza del  vero mudder.

Noceto (PR)  18 aprile 2017 – Quattro le novità principali che riserverà la terza edizione della Farm Run:

1- data anticipata al 24 giugno;

2- una formula “Smart” di soli 5 chilometri destinata ai singoli e gruppi non competitivi;

3- gara qualificante per i Mondiali in Canada e uno speciale sconto (20%) riservato  agli atleti delle federazioni straniere che si somma alla campagna all’insegna del motto “prima ti iscrivi e meno paghi”

4- qualche “sorpresina” in tema di ostacoli non mancherà nemmeno nell’edizione 2017, dopo il successo della prima “Peg Board” presentata nel circuito nazionale proprio la scorsa estate a Noceto in abbinamento  all’affascinante “Quarter Pipe”, un muro concavo di 4,5 metri di altezza.

Tra una sequenza squat, una di burpees e qualche Uovo di Pasqua di troppo è venuto il momento di pensare anche alla Farm Run 2017 che quest’anno è stata anticipata al 24 giugno 2017https://youtu.be/zzy7Q4ULhsA 

NOVITA’

Una data, quella del 24 giugno, che non è casuale – commenta l’organizzazione della Farm Run – perché coincide con l’inizio dell’estate e soprattutto con la festa laica più sentita e partecipata di Parma e provincia: “La notte di San Giovanni”

La seconda delle novità è rappresentata da una  formula più più leggera alla portata di tutti  per dare sfogo al divertimento assaporando comunque l’atmosfera che solo le OCR (Obstacle Course Race) possono regalare e la Farm Run in particolare. E’ la FARM RUN “SMART” che, con un percorso di soli 5 chilometri cosparsi di 20 ostacoli (la Farm Run tradizionale è invece di 12 km con 46 ostacoli) e, come ovvio, una quota di iscrizione ridotta, è un invito ghiotto per chi vuole testare questa nuova disciplina che sarà dimostrativa ai Giochi Olimpici di Los Angeles e venuta con prepotenza alla ribalta grazie al format televisivo “Ninja Warriors”. Una formula  che, stando a quanto dichiarato dall’organizzazione – ASD ACME – è destinato alla sola quota non competitiva (sia singoli che in gruppo) ma che non si esclude che, dal 2018, possa essere estesa, con  i dovuti accorgimenti,  anche agli atleti competitivi e all’”Elite”, quelli che si contendono la vittoria finale del campionato italiano e che ambiscono a entrare nella rosa della nazionale italiana FIOCR selezionata da Maurizio Bevolo.

Infine, oltre alle sorprese legate all’originalità di alcuni ostacoli, che verranno svelati solo alla vigilia della gara, alla FARM RUN 2017, accendendo al sito www.farmrun.it è possibile iscriversi potendo godere degli sconti ancora attivi ma che andranno ad assottigliarsi man mano che ci si avvicinerà alla data del 24 giugno.

GARA QUALIFICANTE PER GLI EUROPEI E MONDIALE OCR

La terza edizione di Farm Run sarà anche l’ultima occasione per qualificarsi alla partecipazione dei campionati Europei di specialità 2017, gli OCR European Championships che si disputeranno dal 30 giugno al 2 luglio 2017 a Flevonice in Olanda.

Ma da quest’anno Farm Run sarà anche gara qualificante per i Campionati Mondiali OCR di Blue Montain (Ontario/Canada) che si svolgeranno dal 13 al 15 ottobre 2017.

Per festeggiare l’evento e in onore della neonata Federazione Europea (EOFS), annunciata a Olbia in occasione della Shardana Challenge lo scorso  8 aprile, Farm Run offre uno sconto del 20% sul prezzo in corso all’atto di iscrizione, riservato agli atleti e alle squadre appartenenti alle Federazioni OCR estere. Un’occasione per tentare la qualificazione mondiale per gli atleti delle Federazioni che non annoverano nel loro calendario gare abilitate alla qualificazione.

Arrivederci quindi al 24 giugno 2017, alla terza edizione di FARM RUN, dove, grazie alla fantasia e abilità di Giuseppe Ronchini e Maurizio Minotti, sarà possibile vivere nuove e emozionanti avventure. Il conto alla rovescia è ufficialmente iniziato!

Cosa sono le OCR – Obstacle Course Race

E’ uno sport “completo” esercitato all’aria aperta.

• Ogni organo è coinvolto. Concentrazione mentale, equilibrio psico-fisico, forza e agilità ed equilibrio, potenza e scatto, resistenza fisica sono le doti necessarie per praticarlo a alti livelli. Nasce dagli allenamenti delle forze speciali Navy Seals ma, per la completezza, è apprezzato anche dal mondo femminile. Ben il 30% dei praticanti è donna, in gran forma ovviamente.

Divertimento puro, agonismo e coraggio.

• Da una buca di fango a un tunnel per gettarsi poi oltre uno muro o un muro concavo (Quarter pipe) piuttosto che superare un tratto in sospensione con la sola forza delle braccia o di trascinare pesi per alcune decine di metri pesi di varia foggia, intervallati da corsa e prove di agilità e di equilibrismo.

• Può essere praticato da tutti per mantenersi in forma ed è apprezzato per la gran variabilità di ostacoli che si devono affrontare. I partecipanti non agonistici possono aiutarsi per sfidare le proprie paure e muri apparentemente insuperabili, l’elite invece si sfida per conquistare il titolo nazionale e per accedere alla selezione della squadra nazionale italiana che parteciperà agli Europei e ai Mondiali di specialità. Nel 2024 l’OCR sarà disciplina dimostrativa alle olimpiadi estive di Los Angeles.

Cosa occorre. I pochi attrezzi necessari sono la mente e il corpo, al massimo un buon paio di scarpette, Merrel possibilmente, con capacità drenanti e suole Vibram robuste e capaci di artigliarsi ai diversi terreni (dall’acqua al fango, dal legno ai massi, facilmente scivolosi, in grado di trasformare i piedi in ventose per incanalare la potenza  trasmessa dagli arti dell’atleta. Nient’altro che forza, lucidità, equilibrio e voglia di superare i propri limiti. Gli altri sono formidabili quanto simpatici compagni di viaggio con i quali condividere la tavola “post gara” e i ricordi sino alla successiva “sfida”.

Tutti insieme appassionatamente:  Non due “caste” ma tutti uguali alla partenza e all’arrivo, in un clima di piacevole familiarità dove i nobili presupposti olimpici di Pierre De Coubertin sono ancora tutti intatti.

Una disciplina in crescita esponenziale. Da 16.000 del 2015 a 32.000 nel 2016 gli atleti che si sono iscritti e considerando che lo scorso anno i maratoneti erano 38.000 si prevede il sorpasso OCR entro un paio d’anni al massimo.

Disciplina, rigore ed etica. Una disciplina  sportiva che obbliga ad allenamenti completi e a un rigore alimentare che possa garantire la massima efficienza a ogni organo, mente compreso.

Mens sana in corpore sano sembra essere stato coniato per questa spettacolare, quanto nobile e divertente, specialità.

_________________________________________

LINKS riferimento:

http://www.farmrun.it

http://campionatoocr.it

https://federazioneitalianaocr.it

https://obstakels.com/2017/04/13/eosf-europese-sportbond-ocr-opgericht/

http://ocrworldchampionships.com

Torna su