Cereali e dintorni. Mercati in leggero recupero.

Il Cambio €/$ supera 1,20 e c’è chi sostiene che il traguardo possa essere 1,30, frutto di una predeterminata volontà di processo di indebolimento del Dollaro. Intanto i mercati sembrano recuperare.

Di Mario Boggini e Virgilio Milano 20 settembre 2017 –

Il mercato dopo l’USDA del 12/09 sembra aver ritrovato una via di leggero recupero,. A seguire il confronto dei valori dalla data di pubblicazione dell’USDA:

martedì 12/09:

SEMI  sett 944,2 (-10,4 ) nov 950,4 (-9,4 ) gen 960,6 (-9,2 ) mar 969,4 (-9 )

FARINA  sett 295,1 (-3,8 ) ott 296,7 (-3,7 ) dic 300 (-3,6 ) gen 301,8 (-3,4 )

OLIO  sett 34,84 (+0,05 ) ott 34,93 (+0,05 ) dic 35,19 (+0,04 ) gen 35,36 (+0,04 )

CORN  sett 340 (-5,4 ) dic 351,4 (-6 ) mar 363,6 (-6 ) mag 372 (-5,6 )

GRANO  sett 419,4 (+7,2 ) dic 442 (+7,2 ) mar 462 (+6,6 ) mag 476 (+6 )

chiusure del 13/09:

SEMI  sett 953 (+8,6 ) nov 960,4 (+10 ) gen 970,6 (+10 ) mar 979,2 (+9,6 )

FARINA  sett 300,3 (+5,2 ) ott 302,1 (+5,4 ) dic 305,4 (+5,4 ) gen 307 (+5,2 )

OLIO  sett 34,72 (-0,12 ) ott 34,83 (-0,10 ) dic 35,09 (-0,10 ) gen 35,26 (-0,10 )

CORN  sett 338,4 (-1,4 ) dic 351,4 (0 ) mar 363,6 (0 ) mag 372 (0 )

GRANO  sett 420,6 (+1,2 ) dic 443,2 (+1,2 ) mar 462,6 (+0,6 ) mag 476,4 (+0,4 )

chiusure di ieri sera 19/09

SEMI  nov 965,4 (-2,2 ) gen 976 (-2 ) mar 985,2 (-1,6 )

FARINA  oct 305 (-4 ) dic 308,7 (-3,9 ) gen 310,6 (-3,7 )

OLIO  oct 34,52 (+0,33 ) dic 34,76 (+0,33 ) gen 34,92 (+0,33 )

CORN  dic 348,2 (-3,2 ) mar 360,6 (-3,2 ) mag 369,2 (-3,2 )

GRANO  dic 443 (-0,4 ) mar 464 (-0,2 ) mag 478 (+1 )

In serata il mercato telematico segnava diffusi aumenti seppure tutti di lieve entità.

Per quanto riguarda il mercato interno domestico nulla da segnalare di nuovo. I consumi restano al palo, come del resto viene confermato i prezzi e dalla stabilità dei principali listini delle varie Granarie.

Il mercato delle bioenergie continua la sua ricerca di mais inquinato da B1, per quest’ultimo abbiamo in Piemonte una partita sensibile posta sotto vincolo sanitario ma che può essere acquisita solo da impianti di Biodigestione direttamente. (merce raccolto 2016)

Il mercato delle bioenergie ha approfittando del calo dei cruscami e continua la sua ricerca di mais inquinato da B1; per quest’ultimo, in Piemonte,  è disponibile una partita “sensibile” posta sotto vincolo sanitario, che può essere acquisita solo e direttamente da impianti di Biodigestione.

Indicatori internazionali 20 settembre 2017
l’Indice dei noli è  risalito a 1415 punti, il petrolio è attorno a 50,0 $/bar e l’indice di cambio segna 1,20010.

(resta sempre informato sull’argomento consultando la nostra sezione Agroalimentare)

 

logo andalini

(*) Noli – L’indicatore dei “noli” è un indice dell’andamento dei costi del trasporto marittimo e dei noli delle principali categorie di navi dry bulk cargo, cioè quelle che trasportano rinfuse secche. Il BDI può anche costituire un indicatore del livello di domanda e offerta delle rinfuse secche.

Mario Boggini – esperto di mercati cerealicoli nazionali e internazionali – (per contatti +39 338 6067872) – Valori indicativi senza impegno, soggetti a variazioni improvvise. Questa informativa non costituisce servizio di consulenza finanziaria ed espone soltanto indicazioni-informazioni per aiutare le scelte del lettore, pertanto qualsiasi conseguenza sull’operatività basata su queste informative ricadono sul lettore.

Torna su