Galletti: “Contro gli sprechi i primi risultati importanti, ma dobbiamo fare di più.”

Roma, 5 feb – “Sugli sprechi alimentari abbiamo invertito il trend, abbiamo fatto una buona legge che sta dando risultati,

abbiamo mandato un messaggio che è di economia domestica ma anche di etica, di ecologia sociale. Oggi nella giornata contro lo spreco alimentare l’Italia può guardarsi allo specchio con l’orgoglio di aver posto finalmente il problema all’attenzione dell’opinione pubblica e di aver cominciato a sprecare meno, con una riduzione del 20% nell’ultimo anno. Ma abbiamo fatto solo un primo passo. Cento grammi al giorno, quasi 85 chili l’anno di cibo buono sprecato in ciascuna famiglia – come rivela la ricerca del progetto “Reduce” dell’Università di Bologna, promosso dal mio Ministero – sono ancora una quantità inaccettabile. Sono oltre 2,2 tonnellate di spreco economico e, come ha detto Papa Francesco, di alimenti sottratti alla mensa dei poveri. Era importante partire nella sfida contro lo spreco. L’abbiamo fatto e bene, adesso è ancora più importante andare avanti e puntare allo spreco  zero”.

Lo dichiara il ministro dell’Ambiente Galletti, in occasione della giornata contro lo spreco alimentare.

(Minambiente Roma 5 febbraio 2018)

 

Torna su