Parigi: Il Salone del Formaggio e dei Prodotti Lattiero Caseari – dal 25 al 28 di febbraio

Lanciato nel 2016, Il Concorso dei Colpi di Fulmine premia i migliori prodotti iscritti secondo diversi criteri : gusto, originalità, struttura… Per questa nuova edizione, 56 espositori provenienti da 8 paesi hanno partecipato mettendo in lizza 140 formaggi, prodotti lattiero caseari, prodotti gastronomici a base di formaggio e packaging.

L’8 dicembre scorso, una giuria composta da 15 professionisti e da appassionati gourmet si è riunita per assaggiare ed eleggere i 10 prodotti Colpi di Fulmine 2018.

Appuntamento dal 25 al 28 febbraio a Parigi Expo Porte de Versailles, Padiglione 7.3 per scoprire e degustare i Colpi di Fulmine del salone.

 

 

 

Groviera DOP
Rivenditore di Formaggi Moléson – Stand C114 – Invecchiato per 18 mesi, questo Groviera DOP possiede una bella crosta, segnata dal tempo. L’opinione della giuria: un formaggio fruttato e intenso da gustare con un liquore.

Munster Fermier Sélection Crémier
Siffert Frech Affineurs – Stand D102  – Grazie ad una maturazione lenta, questo Munster DOP conserva tutti i suoi sapori naturali sviluppando note autentiche con accenti legnosi. L’opinione della giuria: sotto questa crosta giallo paglierino, nulla suggerisce una tale delicatezza. Un formaggio armonioso che offre una buona persistenza in bocca.

La Manigodine Joseph Paccard – Stand A98

Prodotto nella valle di Manigod, questo vacherin artigianale viene poi stagionato in cantine a volta e sepolto fino a 5 settimane. Racchiuso da una fascia in corteccia di abete rosso, Manigodine è un formaggio che offre una consistenza molto piacevole in bocca. L’opinione della giuria: un formaggio perfetto, ben lavorato, con una bella consistenza.

Erborinato Sancarlone Caffe’ in Crosta

Luigi Guffanti – Stand E39 – Questo nuovo erborinato è invecchiato per almeno 90 giorni dopo essere stato ricoperto con polvere di caffè, dandogli una consistenza croccante al palato. L’opinione della giuria: molto goloso e originale, il caffè conferisce note croccanti. Può anche essere gustato come dessert!

Satonnay aux Pétales de fleurs
Rivenditore di Formaggi Chevenet – Stand B078 -Questo piccolo formaggio di capra fresco con latte crudo è ricoperto da petali di fiori che gli conferiscono una consistenza che è allo stesso tempo croccante e cremosa. L’opinione della giuria: una volta in bocca, si sente una piccola nota di noci, un ottimo equilibrio!

Cheddar The Fine Cheese Co – Stand A085  Realizzato con metodi tradizionali, questo cheddar stagionato di 14 mesi è aromatizzato alla perfezione! L’opinione della giuria: la sua consistenza ricca, cremosa e leggermente acida lo rendono un formaggio eccezionale e sorprendente in bocca.

Organic Cashel Blue Cashel Farmhouse Cheesemakers
e The Little Milk Co.- Stand C050

Prodotto in Irlanda, il Cashel Blue è un erborinato di latte di mucca bio e molto cremoso. Una volta in bocca, il caglio vegetale è molto presente e trasporta le papille gustative direttamente in Irlanda. L’opinione della giuria: Rustico e puro, è un formaggio ribelle!

Prune d’Ente mi-cuite
Marc Peyrey – Stand E106 – In questa versione rivisitata, la prugna viene sublimata dalla semi-cottura che conserva aroma, morbidezza, compattezza e dolcezza. L’opinione della giuria: questa eccezionale cremosità è ideale per la preparazione di piatti dolci o salati.

Pétales de tomates séchées
Marc Peyrey – Stand E106 – Precedentemente sbucciati ed essicati, i filetti di pomodoro vengono poi immersi in una miscela di oli, erbe fresche, origano e aglio fresco. Queste fresche armonie, permettono di evidenziare la dolcezza e l’intensità dei prodotti raccolti in alta stagione. L’opinione della giuria: Sentiamo la passata del pomodoro fresco!

Chauffe Camembert -The Fine Cheese Co – Stand A085 – Vincitore unico nella categoria “materiali e attrezzature”, questo riscaldatore in porcellana per camembert è un regalo perfetto per gli amanti del camembert caldo o semplicemente per mettere in evidenza il prodotto sulla tavola. L’opinione della giuria: può anche essere usato come piatto di presentazione, è grandioso!

 

 

La giuria era composta da : Marwen Armor – Rivenditore Formaggi, Didier Bossu, Rivenditore Formaggi presso le Folies Fermières, Camille Brossard – Blogger specializzata Iconocheese, Michel Daho, Rivenditore Formaggi presso La Ferme de Passy, Jonathan Deitch – Blogger specializzato M Fromage, Guillaume Dewet – Professore presso il Liceo Alberghiero Belliard, Marco Lubrano – Fondatore della Cooperativa La Louve, Manu Gault – Fondatore del Collettivo Fromaginaire, Delphine Jegou – Responsabile degli acquisti La Maison Plisson, Sara Lacomba – Produttore di formaggi Ottanta, Périco Legasse – Cronista gastronomico Marianne, Claire Sicard – Blogger specializzata Les Fromages de Clairette e 3 consumatori più che esperti Yannick Bouet, Pierre-Yves Gauthier et Iza Alves.

__________________

Il Salone del Formaggio e dei Prodotti Lattiero Caseari Appuntamento dal 25 al 28 febbraio 2018  Paris Expo Porte de Versailles, padiglione 7.3

www.salon-fromage.com – #SalonduFromage

 

 

 

Torna su