Cereali e dintorni. Mercati nervosi

Il mercato interno rimane congelato: proteici cari e scarsità di merce, sia per la farina di soya che per la colza, sia per il girasole basso proteico. Stanno tornando di moda  alcuni proteici alternativi come  i il panello di lino e il panello di girasole.

di Mario Boggini e Virgilio – Milano, 17 maggio 2018

Ieri sera il Presidente Trump ha twittato: “Pechino ha ancora molte cose da dare a Washington per risolvere la questione”... e il terremoto sul mercato è avvenuto…

…ma mentre stiamo publicando il telematico è già in ripresa.

La questione dei dazi è particolarmente complessa e questo comporterà un periodo piuttosto lungo di incertezza, seppure un accordo riusciranno a trovarlo, soddisfacente per entrambi i contendenti. Per gli “speculatori” incalliti e “sensibili” potrebbe essere un periodo d’oro.

Il mercato interno rimane congelato: proteici cari e scarsità di merce, sia per la farina di soya che per la colza, sia per il girasole basso proteico. Stanno tornando di moda  alcuni proteici alternativi come  i il panello di lino e il panello di girasole.

Cruscami invariati e con scarsità di merce  (l’industria molitoria sta lavorando poco), fibrosi fermi e per di più inizia a serpeggiare il pessimismo sulla qualità dei nuovi raccolti in forza della primavera piovosa e fredda.

Il mercato delle bioenergie continua nella sua vana ricerca di mais tossinato, farinette, e cruscami.  Il fatto che le piogge stiano rendendo difficoltoso lo sfalcio degli erbai primaverili si fa sentire. La domanda è superiore all’offerta.

Indicatori internazionali 17 maggio 2018
l’Indice dei noli è sceso sino a 1403 punti, il petrolio è a circa 71,5/bar. e l’indice di cambio €/$ segna 1,18020

(resta sempre informato sull’argomento consultando la nostra sezione Agroalimentare)

___________________________________________________________________

(*) Noli – L’indicatore dei “noli” è un indice dell’andamento dei costi del trasporto marittimo e dei noli delle principali categorie di navi dry bulk cargo, cioè quelle che trasportano rinfuse secche. Il BDI può anche costituire un indicatore del livello di domanda e offerta delle rinfuse secche.

Mario Boggini – esperto di mercati cerealicoli nazionali e internazionali – (per contatti +39 338 6067872) – – Valori indicativi senza impegno, soggetti a variazioni improvvise. Questa informativa non costituisce servizio di consulenza finanziaria ed espone soltanto indicazioni-informazioni per aiutare le scelte del lettore, pertanto qualsiasi conseguenza sull’operatività basata su queste informative ricadono sul lettore.

Officina Commerciale Commodities srl – Milano

____________________________________________________________________

            Andalini Pasta dal 1936

Torna su