Cereali e dintorni. Mercati ancora fortemente instabili

La raccolta dei frumenti teneri e duri è ancora in corso nelle zone interne del Centro-Nord. I prezzi sono simili alla chiusura della campagna scorsa relativamente al frumento duro mentre un po’ più bassi per il tenero. Continuano a calare mais e soia e l’orzo invece è in aumento.

di Mario Boggini e Virgilio – Milano, 09 luglio 2018 –

Venerdì scorso il mercato ha chiuso in forte aumento in quanto sono state effettuate diverse ricoperture. Il mercato era sceso in modo sensibile, di fronte al fatto che le sanzioni fossero in essere. Chi aveva venduto prima ha ben pensato di ricoprirsi con ampi margini di guadagno.

Chiusure di venerdi sera:

 

Il telematico delle ore 9,10 di lunedi 9/7:

SEMI Lug -6,4 Ago -9,50 Sett -9,0 

FARINA Lug -3,3 Ago -2,90 Sett -2,7

OLIO Lug 0 Ago -0,03 Sett 0 

GRANO Lug -3,2 Sett – 8,6 Dic -7,4

CORN Lug -3,2 Sett -3,6 Dic -4

 

La guerra commerciale è appena iniziata, occorrerà attendere la decisione della Cina se ritirerà o stornerà i 3 milioni di tonnellate già prenotati. Questo potrebbe avere influenze sull’Usda di giovedì prossimo, intanto AgriCensus parla di una cancellazione in essere da parte Cinese di 432,000 tonnellate di seme di soya.

Troppo presto per ipotizzare dei prezzi, che comunque saranno più alti di quelli di venerdì, troppo presto anche per fare previsioni. Comunque prima dell’impennata di venerdì solo pochi hanno effettuato ricoperture sul “fondo del mercato”.

I giochi sono ancora tutti aperti e intanto in Brasile il seme ha raggiunto gli stessi valori del mercato USA, a conferma di quanto più volte ribadito  che i mercati sono un sistema di vasi comunicanti.

Per il settore delle bioenergie potrebbe essere l’ultima occasione per acquistare la crusca prima di una probabile ripartenza.

Indicatori internazionali 09 luglio 2018
l’Indice dei noli è risalito sino a 1622 punti, il petrolio è a 74,00$/bar. e l’indice di cambio €/$ segna 1,17651

@Pastificio.Andalini #Pastificio.Andalini

ultima ora – venerdi 6 luglio 2018

Torna su