Parma UNESCO City Of Gastronomy. La cena dei 1000. Il foto-racconto di una meravigliosa serata

Parma, 4 settembre 2018. In alto i calici e le forchette nel cuore di Parma per il primo, suggestivo ed atteso appuntamento del Settembre Gastronomico. “La Cena dei Mille“,

baciata da un tramonto rosato, ha ospitato i suoi 1000 commensali in un ristorante sotto le stelle. 

Nel salotto ducale, sul lungo tavolo di oltre 400 metri, gli chef di Parma Quality Restaurants e i cuochi di Chef to Chef, hanno servito le eccellenze del territorio rinnovate da un’arte culinaria coltivata, aggiornata e celebrata con un mese di iniziative nella Città Unesco della gastronomia creativa.  “Settembre Gastronomico” è infatti promosso dal Comune di Parma e dalla Fondazione Parma UNESCO City of Gastronomy, sotto la regia di Parma Alimentare e dell’associazione “Parma, io ci sto!

Una cena sociale e solidale ha preso il via con un testimonial d’eccezione: Carlo Cracco.  A sovrintendere le brigate di cuochi la mano esperta di Massimo Spigaroli Presidente della Fondazione Parma Unesco City of Gastronomy affiancato da Massimo Bergonzi, Presidente di Parma Quality Restaurant e dai suoi cuochi.

Lo Chef della Galleria di Milano è stato “responsabile” di un dolce creato appositamente per la serata parmigiana “mi sono ispirato alla zuppa inglese, il dessert di cui vado più goloso” ha spiegato.

Prima della cena en plein air in alto i calici con un lungo aperitivo che ha visto protagoniste le filiere del territorio insieme a prodotti di Reggio Emilia e Piacenza a suggellare quella “destinazione Emilia” che sta fa crescendo crescere l’attrattività e la sintonia delle città unite in questo progetto.  Il Sindaco di Parma Federico Pizzarotti, insieme all’assessore al Turismo e Progetto Unesco ha conferito a Cracco il  Premio alla Creatività di Parma Città Creativa della Gastronomia UNESCO” allo chef Carlo Cracco.

“Il riconoscimento a Carlo Cracco è un attestato ad una cucina dalla grande memoria storica che parla di futuro. Passione, amore e rispetto per il prodotto e per la terra accompagnate da una continua ricerca che danno vita ad una cucina che raggiunge l’obiettivo di stupire, accogliere e sfidare il tempo.” Ha detto Pizzarotti durante il conferimento “Parma Città Creativa della Gastronomia UNESCO riconosce in Carlo Cracco gli stessi valori di questa terra e dei talenti che, nel tempo, l’hanno resa la Food Valley e che rappresentano anche gli ingredienti della creatività gastronomica e dell’alta cucina: coraggio, innovazione, curiosità, dedizione, amore. Il risultato: creazione e armonia. Con la sua partecipazione alla Cena dei Mille offrirà un assaggio del talento che gli ha conferito fama internazionale, ma anche della sua generosità”.

“Sono orgoglioso di questa città apparecchiata a festa che offre eccellenze ineguagliabili” Ha commentato Cristiano Casa “Celebriamo con questa serata l’aspetto ludico della tavola ma anche tanti valori che appartengono a tutti i partner di questo progetto: la vicinanza a chi è più fragile, il lavorare insieme, cuochi e associazioni: una food valley Emilia coesa per far vivere con autenticità il territorio, renderlo competitivo e attrattivo”.

Oltre ai piatti raffinati, ad un menu che ha proposto interpretazioni di piatti della tradizione rielaborati dalle mani sapienti dei cuochi la serata è stata magica per l’atmosfera. Suggestive le luci delle candele che illuminavano la tavola sulla Via Emilia, coinvolgenti le incursioni di danza e di lirica che hanno allietato gli ospiti sulle immancabili note del Maestro Verdi; anticipazioni da un altro importante appuntamento di Parma: Festival Verdi – Verdi Off.

(Foto di Gallery di Francesca Bocchia)

 

Torna su