Stanotte torna l’ora solare. Potrebbe essere l’ultima volta.

Di LGC Parma 27 ottobre 2018 – Come è ormai consuetudine, questa notte, intorno alle 3, le lancette dovranno tornare un’ora indietro , per far tornare i nostri ritmi biologici alla normalità.

Ma è proprio su questo aspetto che si fa forte la proposta del nostro “Vate” UE Jean-Claude Juncker che vorrebbe abrogare l’ora solare e mantenere per sempre l’ora legale.

La proposta sarà discussa prima dagli altri organismi comunitari e poi eventualmente dai singoli Stati.

La proposta della Commissione prevede che i singoli Stati possano scegliere l’ora che preferiscono entro aprile del 2019. Chi intenderà applicare l’ora legale effettuerà l’ultimo cambio a fine marzo 2019, mentre per chi deciderà di adottare l’ora solare quello della notte tra sabato 27 e domenica 28 ottobre sarà l’ultimo spostamento di lancette.

La possibilità di scegliere liberamente una delle due soluzioni potrebbe provocare una segmentazione dei fusi orari in Europa anche in senso latitudinale, potendo i Paesi del NORD preferire l’ora legale piuttosto che quella “civile o solare” o viceversa. Una libertà di opzione che potrebbe produrre ulteriori difficoltà al traffico merci e agli scambi in genere, ma non solo.

Con tutti i problemi che deve affrontare l’UE questo era il meno urgente, mentre si fa più urgente il cambio del “manico” e della “testa” di quest’Europa malandata.

Che sia l’ultima volta per Junker?

Torna su