Bonifica Parmense, alla vicepresidenza l’imprenditore Giacomo Barbuti

Staffetta con Marco Tamani: l’allevatore bardigiano produttore di latte per Parmigiano Reggiano affiancherà Luigi Spinazzi insieme all’altro vicepresidente Giovanni Grasselli

Parma, 14 Dicembre 2018 – L’ultimo Consiglio di Amministrazione del Consorzio della Bonifica Parmense ha visto la nomina alla vice presidenza dell’ente dell’imprenditore bardigiano Giacomo Barbuti che affiancherà il presidente Luigi Spinazzi e l’altro vice presidente Giovanni Grasselli.

Barbuti, espressione dell’associazione agricola Coldiretti, riceve il testimone da Marco Tamani che ricopriva quel ruolo anch’esso dal 2011 e che resterà nella governance consortile con la carica di componente del Comitato Esecutivo.

Giacomo Barbuti, 54 anni, è un allevatore di bovine da latte per la produzione di Parmigiano Reggiano di qualità e fa parte del Consiglio di Amministrazione del Consorzio dal 2011. Come “uomo di montagna” è profondo conoscitore delle criticità del territorio Appenninico nel suo complesso ed in particolare delle criticità da dissesto idrogeologico in Val Ceno e Val Taro.

Torna su