Economia

SOMMARIO Anno 17 – n° 18 – 06 maggio 2018

SOMMARIO Anno 17 – n° 18 – 06 maggio 2018

Editoriale: – Gli italiani non esistono? – “O famo strano?”. Farm Run, la corsa con ostacoli all’aperto, fuori dai centri cittadini, finalmente in campagna.- Richiamo europeo per noto formaggio francese – Alla conquista del primo maggio – Cereali e dintorni. Cosa è cambiato

continua a leggere

Gli italiani non esistono?

Gli italiani non esistono?

Il Governo non si riesce a fare, salvo l’ipotesi di un “Governo del Presidente che raccolga il consenso “trasversale” dei neo eletti (per ragioni di opportunismo personale). Intanto però ogni occasione è buona per trarne sterili discussioni politiche, condite magari con infiltrazioni  di complottismo internazionale.

continua a leggere

Nuove tendenze al Vinitaly 2018

Nuove tendenze al Vinitaly 2018

La viticoltura sta cambiando seguendo il clima che sta mutando e con esso le tendenze dei consumatori, sempre più orientati alla ricerca di novità e di forti stimoli e tutto ciò che gravita attorno al mondo biologico e dell’artigianale diventa essenziale per tutta la viticoltura, dando vita ad un mondo tutto speciale.

continua a leggere

Il Po torna navigabile.

Il Po torna navigabile.

Dalla Lombardia all’Adriatico, il fiume Po diventa navigabile grazie alla Conca di Isola Serafini (PC). Un sogno che è diventato realtà dalle enormi potenzialità economiche non solo per le frazioni rivierasche. Il turismo e la logistica delle merci saranno i due settori che ne gioveranno per primi. 

continua a leggere

L’Acqua “Vittel” prosciuga il territorio

L’Acqua “Vittel” prosciuga il territorio

A Vittel in Francia Nestlé pompa l’acqua, la comunità all’asciutto. Il marchio di acqua minerale Vittel è imbottigliato dal gruppo Nestlé nella municipalità francese con lo stesso nome. Questo riduce l’acqua freatica di 30 centimetri all’anno.

continua a leggere

Alla conquista del primo maggio!

Alla conquista del primo maggio!

Proclamata l’astensione dal lavoro nelle giornate festive del 25 aprile, 1 maggio e  2 giugno. Quasi 5 milioni di italiani saranno al lavoro e chi vorrà festeggiare dovrà scendere in piazza.

continua a leggere

« Older Entries Newer Entries »

Torna su