Consumi petroliferi: -1,8% settembre, -1,4% in 9 mesi. Sempre in progressivo aumento l’extrarete + 6,1%

I consumi petroliferi italiani nel mese di settembre 2011 sono ammontati a circa 6,2 milioni di tonnellate, con un calo dell’1,8% (-114.000 tonnellate) rispetto allo stesso mese del 2010.

Sulla rete carburanti la benzina ha mostrato un calo del 5,1% a/a, mentre il gasolio autotrazione un aumento dello 0,4%. La domanda totale di carburanti (benzina + gasolio) nel mese di settembre segna un decremento tendenziale dell’1,1%. Il Gpl autotrazione ha evidenziato un aumento del 5,9%, mentre i lubrificanti un calo del 5,1%.
A perdere terreno è sempre la rete (-4,4% a 803.000 ton), mentre l’extrarete mette a segno un +8,5% a 77.000 ton. Il diesel: +0,4% nel computo totale a 2,21 milioni di ton, con la rete in discesa dell’1,9% a 1,43 milioni e l’extrarete in progresso del 6,1% a 851.000 ton. Dopo mesi di stasi o calo, il Gpl per autotrazione torna a salire del 5,9% 108.000 ton.Degno di nota il dato sulle immatricolazioni d’auto; nello stesso mese d’analisi, le immatricolazioni di autovetture nuove sono diminuite del 5,7% con quelle diesel che hanno rappresentato il 54,7% del totale (era il 49,9% nel settembre 2010)

(fonti –  Unione petrolifera, Gestori Rete)

 

www.cibusonline.net cibus@nuovaeditoriale.net

Torna su