RISO: quotazioni stazionarie nella seconda setimana

La Seconda settimana di rilevazione del mese di novembre senza particolari eventi da dover segnalare per il comparto dei risoni.

Complessivamente, infatti, il mercato è stato caratterizzato da un sostanziale bilanciamento fra domanda ed offerta con quotazioni pressoché stabili.

Nel dettaglio, quindi, le variazioni riportate nella tabella a fianco (ad eccezione che per le tipologie Arborio e Roma) sono perlopiù da ricondurre al ricalcolo delle medie su tutti e quattro i centri di scambio.

La prima settimana del mese infatti, in concomitanza con la festività di Tutti i Santi, presentava contrattazioni solo per le piazze di Mortara e Novara.

Segnatamente, il valore medio della 45a di calendario è risultato pari a 369,73 €/t.

 

Fonte ISMEA

www.cibusonline.net cibus@nuovaeditoriale.net

Torna su