BANCA di PARMA è una realtà. Eletti i vertici. In attesa della ratifica di BANKITALIA

BANCA di PARMA è una realtà. Eletti i vertici. In attesa della ratifica di BANKITALIA


Sì è svolta, martedì 20 dicembre, l’assemblea dei soci che ha portato alla costituzione di Banca di Parma – Credito Cooperativo (Bcc). L’istituto di credito ha un capitale sociale di 4.108.400 euro, sottoscritto da 1.119 soci.

Una assemblea partecipata da oltre 900 sottoscrittori, ben oltre le attese del Comitato promotore, a conferma della necessità di un istituto di credito “locale” e fortemente atteso dalle imprese parmensi.

Regolarmente approvati, quindi, statuto, atto costitutivo e i nuovi organi.

Consiglio di Amministrazione:presidente Alfredo Alessandrini, già presidente del Comitato promotore che ha portato alla costituzione della banca. Vicepresidente è Pier Luigi Casa, già membro del consiglio promotore. Il cda è formato inoltre da Cristina Bazzini, presidente di Colser, Leonardo Cassinelli, vicepresidente di Confartigianato Imprese Apla Parma, Roberto Catelli, presidente di CFT spa, Antonio Costantino, presidente di Proges, Enzo Malanca, direttore di Ascom, Elisabetta Montali amministratore unico di Irce spa e Rinaldo Sassi, amministratore delegato di Scouting spa.

Gli incarichi relativi al controllo legale e contabile sono stati conferiti ai membri del Collegio Sindacale: Francesco Giannuzzi, Marco Giorgi e Alessandro Maestri (sindaci supplenti: Antonio Cavazzini, Marco Randazzo) Il collegio dei provibiri è composto da: Daniele Quadrelli (presidente), Genesio Banchini (membro effettivo) e Antonio Casalini (membro effettivo). Paolo Micheli e Luca Verderi sono membri supplenti.

Ora si attende la decisione finale della Banca d’Italia che avrà il compito di dare l’autorizzazione all’esercizio dell’attività bancaria. e quindi all’apertura della prima filiale di Banca di Parma – Credito Cooperativo.

Stando al Presidente, entro giugno dovrebbe potersi concludere l’iter e quindi dare avvio alla apertura del primo sportello bancario.

 Parma 21 dicembre 2011

Virgilio

 

 

www.cibusonline.net cibus@nuovaeditoriale.net