Parmalat, utile + 27,8% e fa spesa in Brasile

parmalat camion_cibus

di Virgilio –

Parma, 01 Agosto 2013 –

Parmalat S.p.A., attraverso la controllata Lactalis do Brasil, ha acquistato la società brasiliana Balkis Indústria e Comércio de Laticínios Ltda (“Balkis”), con sede a São Paulo. 

24 milioni di euro è il prezzo fissato a fronte di un fatturato di 16 milioni.  Come ha spiegato l’amministratore delegato Yvon Guerin  durante la conference call con gli analisti, riporta Borsa Italiana, “ha un prodotto posizionato benissimo in termine di qualita’ e di prezzi”. Un acquisto strategico, quindi, orientato a perfezionare la politica di crescita nei paesi emergenti con il Brasile in testa.

Gli indicatori di crescita, infatti, dell’economia globale nel primo semestre del 2013 hanno confermato i livelli della seconda metà del 2012, ma rimane differenziata fra le diverse aree geografiche e vede l’Europa ancora in rallentamento, gli Stati Uniti d’America in ripresa e i Paesi Emergenti in crescita.

In questo contesto globale, il gruppo Parmalat, come spiega la nota di approvazione della relazione semestrale, registra un’ottima performance dei principali indicatori economico-finanziari beneficiando delle attività acquisite e nonostante un effetto cambio sfavorevole.

In particolare, il fatturato netto è pari a 2.594,8 milioni di euro, in aumento di 317,9 milioni (+14%) rispetto ai 2.276,9 milioni dei primi sei mesi del 2012 ed il margine operativo lordo è pari a 194,2 milioni di euro, in crescita di 30,9 milioni (+18,9%) rispetto ai 163,3 milioni del primo semestre dell’anno precedente, grazie alle attività acquisite e ai progressi in Australia, Venezuela e nei paesi dell’area Africa. L’incidenza percentuale del margine operativo lordo sul fatturato netto è in miglioramento dello 0,3% rispetto al primo semestre dello scorso anno.

A perimetro omogeneo, escludendo le attività acquisite nel corso del secondo semestre 2012 e a tassi di cambio costanti, il fatturato netto risulta in aumento del 3,6% rispetto all’analogo periodo del 2012 ed il margine operativo lordo è in crescita del 9,6%.

parmalat dati finanziari gruppo

La performance del Gruppo Parmalat in sintesi

 Fatturato netto in crescita (+14%);

  Margine Operativo Lordo in aumento (+18,9%);

  Incidenza percentuale del Margine Operativo Lordo sul fatturato netto in miglioramento: +0,3%
rispetto all’anno precedente;

  Ottima performance del margine operativo lordo in Australia (+43%), in America Latina e in
particolare in Venezuela (+24%) e nei Paesi dell’Africa (+23,1%);

  Incremento dell’utile netto di Gruppo e dell’utile per azione di oltre il 27%;

  Generazione di cassa da attività operative pari a 64,5 milioni di euro;

  Guidance 2013: confermate le stime di crescita già previste per fatturato netto (circa il 3%) ed

EBITDA (circa il 5%).

 

 

Torna su