Al Via la stagione dei grandi concorsi internazionali di Vinitaly

 vinitaly-prato_cibus

Il premio per la migliore presentazione dei vini. Alberto Alessi presidente di giuria nell’international packaging competition

Verona, 10 marzo 2014 –

 

Si parte venerdì 14 marzo con il 18° Concorso Internazionale Packaging, mentre dal 26 al 30 marzo in programma i lavori del 21° Concorso Enologico Internazionale di Vinitaly. Le due competizioni tornano come anteprima del Salone dei vini e dei distillati in programma dal 6 al 9 aprile.

 

Verona, 10 marzo 2014 – E’ Alberto Alessi, presidente di Alessi spa e responsabile di design management, marketing strategico e comunicazione, il presidente di giuria della 18^ edizione del Concorso Internazionale Packaging in programma il 14 marzo a Verona. La competizione è nata su iniziativa di Veronafiere e Vinitaly (6-9 aprile 2014 – www.vinitaly.com) per premiare le aziende produttrici di vini e distillati che investono anche nell’immagine dei propri prodotti.

A seguire, dal 26 al 30 marzo, i lavori del Concorso Enologico Internazionale, arrivato alla sua 21^ edizione e da sempre considerato la più importante, partecipata e soprattutto la più selettiva competizione al mondo, con le medaglie assegnate che non superano il 3% dei campioni.

Altamente qualificata la giuria del Concorso Packaging, composta, oltre che dal presidente Alberto Alessi, da Riccardo Facci, art-director e fondatore dell’agenzia creativa Facci & Pollini, dal designer Luca Fois, creative advisor e docente a contratto alla Facoltà di Design del Politecnico di Milano, da Giuseppe Martelli, direttore generale di Assoenologi, e dalla giornalista Elena Caccia di Civiltà del Bere.

Questi i premi messi in palio dal Concorso Internazionale Packaging: Etichetta d’Oro, Etichetta d’Argento, Etichetta di Bronzo per le sette categorie previste dal regolamento. All’azienda di ogni Paese che otterrà le maggiori valutazioni, riferite alle confezioni che avranno superato almeno la prima fase della selezione, sarà assegnato il Premio Speciale “Packaging 2014”, rispettivamente per le categorie dei vini e dei distillati.

Tra le confezioni che otterranno l’Etichetta d’Oro, la giuria assegnerà il Premio Speciale “Etichetta dell’anno 2014”, sempre per le categorie dei vini e dei distillati, mentre all’azienda che otterrà le migliori valutazioni riferite all’immagine coordinata, cioè alla capacità di evidenziare il proprio stile inconfondibile attraverso confezioni diverse, sarà assegnato il Premio Speciale “Immagine Coordinata 2014”.

Quest’ultimo riconoscimento viene attribuito solo a condizione che l’azienda abbia superato con almeno tre confezioni la prima fase di valutazione.

La scelta di riportare i grandi concorsi internazionali di Vinitaly a pochi giorni dall’apertura del salone è stata fatta pensando alle esigenze di marketing delle aziende vincitrici, che hanno così la possibilità di presentare i prodotti premiati.

(Servizio Stampa Veronafiere)

Torna su