Prosciutto e piadina? Sono baci e abbracci

 

prosciutti_spalliere_cibus

Domenica 14 settembre 2014 durante il Festival del Prosciutto di Parma si sancisce un connubio di eccellenze con la presentazione del libro di Enrico Belgrado dedicato ai pani antichi.

Parma – 2  settembre 2014 –  

Un amore indissolubile che non può passare inosservato e che durante il Festival del Prosciutto di Parma, proclama la sua unione: parliamo del Prosciutto di Parma e della Piadina Romagnola. Quest’anno durante la celebre manifestazione dedicata a uno dei salumi più amati in tutto il mondo –  che si terrà a Langhirano dal 5 al 21 settembre 2014 – verrà riservata un’intima, ma importante parentesi a questo gustoso connubio che rappresenta l’unione tra diverse eccellenze del territorio. Confesercenti in collaborazione con il Comune di Langhirano e l’assessore al turismo e commercio Mauro Lamoretti approfondiranno questo gemellaggio con la presentazione del libro “Ma sei di coccio?” di Enrico Belgrado. Il volume presenta ricette, aneddoti e storie dei pani tradizionali del nostro territorio. Un percorso che ripercorre le differenze culinarie e i tipi di cottura di uno dei cibi più antichi, per una riscoperta dei pani da un punto di vista storico culturale. 

L’appuntamento è domenica 14 settembre 2014 alle ore 18 nella Sala del Consiglio del Comune di Langhirano

«E’ dal connubio di diverse eccellenze che si creano nuove occasioni di promozione di prodotti tipici del territorio, uno street food in chiave moderna e di qualità che va ad accrescere una cultura turistica consapevole e di qualità» dichiara il coordinatore Assoturismo di Confesercenti Stefano Cantoni.  

Al termine della presentazione si proseguirà la serata nella zona di p.zza Ferrari a Langhirano dove si potrà degustare il prosciutto di Parma, accompagnato dalla piadina romagnola. L’evento si è reso possibile grazie anche alla collaborazione di Giacomo Costantini, di Confesercenti Ravenna e Gian Piero Giordani, di Confesercenti Cesena. 

(Fonte Confesercenti Parma)

 

Torna su