Fitosanitari, nuove disposizioni per il rilascio e rinnovo del “patentino”.

 

Campagna_jeuk_cibus1

D.LGS. 150/2012. Introdotte nuove disposizioni per il rilascio e rinnovo delle abilitazioni alla vendita, acquisto e per consulenza sull’impiego di prodotti fitosanitari in agricoltura. 

Parma, 13 novembre 2014 – 

Il d.lgs. 150/2012, attuativo della direttiva 2009/128/CE in materia di utilizzo sostenibile dei pesticidi, stabilisce che a decorrere dal 26 novembre 2015 chiunque acquisti e utilizzi in modo professionale prodotti fitosanitari o intenda svolgere attività di vendita di tali prodotti o di consulenza sull’impiego degli stessi, deve essere in possesso di specifiche abilitazioni.

Le abilitazioni sono ottenibili in base a un sistema di formazione, rilascio e rinnovo, che le Regioni – secondo quanto stabilito dal Piano d’azione nazionale per l’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari (DM 22 gennaio 2014) – devono mettere a disposizione degli utenti entro il 26 novembre 2014, attenendosi ai requisiti indicati dal d.lgs. 150/2012 e dal Piano medesimo.

La nuova disciplina nazionale – rispetto alla previgente recepita dalla Regione con la DGR 1120/2008 – prevede la nuova figura del consulente per l’impiego dei prodotti fitosanitari, un incremento della durata complessiva dei corsi e un aggiornamento dei loro contenuti, sia di quelli finalizzati all’abilitazione che di quelli di aggiornamento.

E’ prevista una clausola che salvaguarda la formazione svolta ai sensi della DGR 1120/2008, se autorizzata prima dell’entrata in vigore della nuova DGR.

(allegato File del Decreto di Giunta Regionale Emilia Romagna 1722/2014)

 

Torna su