Profondo rosso per i derivati del latte.

Bovino_Chissa_dove_andremo_a_finire_Vitellino_cibusIl Burro Zangolato cede il -12,90% a Reggio Emilia. Crollano anche tutte le altre referenze di burro. Il Latte spot prosegue sulla china discendente. Tracciato piatto per il “Padano”.

di Virgilio, Parma 6 maggio 2015

LATTE SPOT prosegue la china discendente del latte spot intrapresa a fine marzo, interrotta solo per le festività pasquali. Un -2,29% è stato registrato a Verona lo scorso lunedì con prezzi fissati nell’intervallo tra 32,48 e 33,51€/100 litri di latte crudo spot nazionale. Da inizio anno, il prezzo medio si è ridotto di ben il 13,61% rispetto il prezzo medio dell’anno precedente (-17,41% per il latte spot estero). -3,51% la perdita segnata dal latte intero spot di provenienza estera (27,84 – 28,87€/100 litri di latte)

BURRO E PANNA Il crollo dei listini di burro. Un grafico a tenda canadese quello che contraddistingue l’andamento dei listini del burro nel corso di questo primo quadrimestre 2015. All’ombra della “Madonnina” si sono perduti 15 centesimi per ogni tipologia trattata. 

BURRO CEE: 2,80€/Kg

BURRO CENTRIFUGA: 3,0€/Kg.

BURRO PASTORIZZATO: 2,0€/Kg.

BURRO ZANGOLATO: 1,80€/Kg.

Chiusa la borsa merci di Parma in occasione della festività del primo maggio per cui il valore del 24/4 scorso del burro zangolato è ancora fermo a 1,55€/Kg. Le previsioni per il prossimo venerdì sono funeste considerando che la borsa di Reggio Emilia (5/5/2015), relativamente al medesimo prodotto, ha registrato una perdita record del -12,90% affossando perciò il listino dello zangolato al valore di 1,35€/Kg.

L’unico segnale di stabilità proviene dalla Panna di centrifuga a uso alimentare (Verona) dove è stato confermato il prezzo compreso tra 1,47 e 1,52€/Kg. Cede invece la Crema  uso alimentare quotata a Milano che, con una perdita secca del -8,22%, crolla a 1,34€/Kg. 

GRANA PADANO Tracciato piatto per il Grana Padano. Il timido segnale di ripresa registrato ldue settimane orsono sulla piazza milanese (+0,68%), seppure limitatamente al formaggio di 15 mesi, è rimasto un segnale sporadico che non ha avuto séguito positivamente.  Il 15 mesi di stagionatura è stato confermato tra 7,10 e 7,75€/kg. e il listino del 9 mesi  tra 6,35 e 6,45 €/kg.

PARMIGIANO REGGIANO Nessuna quotazione per il Parmigiano Reggiano alla borsa di riferimento comprensoriale causa chiusura nell’occasione della festa del lavoro. Tra 7,60 e 7,85 la quotazione del 12 mesi mentre ferma nell’intervallo 8,15, 8,50€/kg il listino del 24 mesi di invecchiamento (quotazioni del 24/4/2015)

Indicatori_lattiero

Burro_CEE Burro_RE GP Latte_Spot PRRE

Torna su