Contadini e hi-tech: è la generazione degli agricoltori-informatici

Lavorazione_terreno_gdeEcco come è cambiata la vita dell’agricoltore. Appassionatamente radicato alla sua terra e alle cose semplici, ama però  hi-tech,  informatica, e-commerce… Ma c’è un validissimo motivo…

Reggio Emilia, 21 giugno 2015

Non ci sono più i contadini di una volta. E non ci sono più i sistemi per coltivare la terra di una volta.

Se, per fortuna, esistono ancora paesaggi placidi e sterminati di campi di grano dorati e balloni di fieno a punteggiare l’orizzonte è anche vero, attraversando  e osservando attentamente le nostre campagne, da Nord a Sud, magari in una tranquilla domenica d’estate, che qualcosa è cambiato anche in questi luoghi antichi.

Oggi chi lavora la terra è un tecnico esperto, sempre più informato e informatizzato, dotato di strumenti altamente tecnologici.

Questo perché siamo entrati nella cosiddetta era della “agricoltura di precisione”.

Come non rimanere affascinati dai tradizionali trattori – emiliani quelli più amati – che, oggi, inquinano meno e hanno piloti automatici che programmano da soli le operazioni da svolgere. Come non rimanere incuriositi da macchine agricole che montano computer di bordo, sensori elettronici e sistemi satellitari, aria condizionata per l’estate e sedili riscaldabili per l’inverno.

Non solo questo rende più agevole un mestiere duro. Perché il contadino 2.0 fa spesa online.

giardino1_gde

Le nuove tecnologie, infatti, non costano poco e possono essere difficili da trovare. E quindi a chi lavora la terra, proprio come per chi vive in città, anche in campagna i siti e-commerce permettono di ricevere direttamente a casa e in poco tempo ciò che si cerca, evitando anche qualche costo d’intermediazione.

In Emilia, per esempio, nel 2008 è nato www.Agristore.it, sito che offre una gamma completa di accessori e ricambi per soddisfare le esigenze di agricoltori, allevatori, vivaisti e possessori di giardini.

Ritmi e dedizione di una volta e tecnologia futuristica si incontrano per la salvaguardia di quello che sembra rimasto uno degli ultimi baluardi di un mondo sempre più veloce e caotico.

Questo è un esempio di  come la tecnologia si sposa perfettamente con la tradizione di mestieri antichi e sani.

aratro_gde OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Torna su