Corsa a ostacoli nel fango: una prova per veri duri!

BAM_9354 (1)_cibusStart a Noceto, il 2 agosto prossimo, per la prima corsa a ostacoli nel fango.

È inserita nel Campionato italiano di “Mud run” ed è già un successo tra i cultori del wellness. Tra una prova e un’altra, carezze per il palato…

di Alexa Kuhne

Noceto (PR) – Si chiama Farm Run ed è la nuova imbrattante, divertente, avvincente frontiera per i podisti in cerca di nuove emozioni e prove in cui mettersi in gioco il prossimo 2 agosto.

Se da una parte il fango sarà il  ‘nemico’ da sconfiggere, dall’altra sarà anche il compagno di gioco che farà tornare i partecipanti un po’ bambini e liberi tra i campi, terreno di gara e di svago.

MUD_RUN_Tappe_italiaIl vincitore sarà quello che arriverà al termine del percorso, lungo fino a 7 chilometri, nel minor tempo possibile, con almeno una decina di ostacoli artificiali o naturali, elementi che, in pratica, si ritrovano in ogni fattoria che si rispetti.

E infatti l’idea di ospitare questa competizione è di un agricoltore di Noceto che produce Parmigiano Reggiano prodotto dal latte di vaccino della razza bruna (Solabruna).

Partenza e arrivo saranno nell’area sportiva del paese, dove, tra l’altro, verranno allestiti gazebo per degustazione e acquisto di ricercati prodotti del territorio, per poi snodarsi nel Parco del Taro e nei campi.

Lo sport, mai come in questa Farm Run, la  Mud Run nocetana, correrà insieme al divertimento perché gli ostacoli da superare saranno balle di fieno, vasche  di schiuma da guadare, cumuli di pneumatici da valicare e così via… Immancabile, onnipresente il fango, tra fossati, fiumi, montagne di terra e ghiaia.

Creativita_costumi_2_cibus

Ma a tanta fatica corrisponderà una congrua ricompensa, una merenda speciale, una carezza per il palato affaticato, perché, questo tragitto disagevole e fangoso, sarà reso sopportabile e ancora più avvincente da invitanti punti di ristoro in cui degustare, tra un salto e un altro, delicatissimi e soavi scaglie di Parmigiano di Solabruna, fresca e dissetante frutta di stagione, corroborante sangria, resa speciale dal vino delle colline parmensi e, immancabilmente, salumi selezionati.

Tutto all’insegna del wellness fisico che passa, non solo attraverso lo sport e il cibo sano, ma anche attraverso lo stare insieme e il divertimento.

La sfida campestre è nata dalla volontà dell’Amministrazione comunale che vuole, attraverso una manifestazione sportiva e goliardica, promuovere il territorio e le sue eccellenze.

Ci si potrà iscrivere in gruppo e travestirsi a tema, quindi, ancora una volta, saranno fondamentali lo spirito di squadra e la collaborazione.

unnamed (4)_cibus

Informazioni:

telefono +39 389 1542447

mail profi.ronchini@libero.it – farmrun.noceto@gmail.com

Preparatevi_Correre_cibus

Torna su