Expo. Il “World Food Research and Innovation Forum” oltre l’esposizione universale

Bonaccini_Bracco_expoLa prossima edizione si terrà a Parma il 9 e 10 maggio 2016 durante Cibus. Il presidente Bonaccini firma la Carta di Milano: “Vogliamo mettere a disposizione del Paese e dell’Europa l’esperienza dell’Emilia-Romagna”.

Bologna – Il World Food Research Innovation Forum non terminerà con Expo, ma la prossima edizione si terrà a Parma il 9 e 10 maggio 2016, a Cibus. Lo ha annunciato oggi il presidente della Regione Stefano Bonaccini, alla presenza del ministro dell’Agricoltura Maurizio Martina, durante le conclusioni del convegno internazionale sulla sicurezza e la sostenibilità alimentare, che ha portato all’auditorium del Padiglione Italia esperti internazionali, ricercatori, industria e policy maker.

“Vogliamo mettere con umiltà, ma anche consapevoli delle nostre eccellenze, a disposizione del Paese e dell’Europa, l’esperienza dell’Emilia-Romagna con il suo modello unico di sviluppo, per attrarre competenze da tutto il mondo e provare a costruire risposte e delineare una grande strategia globale per affrontare la sfida del pianeta entro il 2030”.

“Abbiamo il dovere di andare oltre ad Expo e raccogliere le eredità del Forum – ha sottolineato il ministro Martina – L’Emilia-Romagna è stata a tutti gli effetti protagonista all’esposizione universale, e non poteva che essere così, vista l’esperienza enorme del suo modello agricolo che intreccia tradizione, innovazione e tecnologia. Expo sta contribuendo a rendere sempre più cruciale questo intreccio”.

In mattinata il presidente Bonaccini ha siglato la Carta di Milano, alla presenza di Diana Bracco, presidente di Expo e commissario generale di Padiglione Italia.

Nella sua dedica il presidente ha espresso apprezzamento per l’esposizione universale di Milano: “Un momento straordinario per il nostro Paese di presentarsi al mondo capace di stupire”.

“L’Emilia-Romagna ha dimostrato un grande protagonismo – ha detto la presidente Bracco – il Forum mondiale lascerà un grande segno. Quanto emerge è ciò di cui sono convinta, abbiamo nelle nostre mani e nelle nostre menti il modo per sconfiggere la fame. Ora è la politica che deve fare la sua parte e garantire al pianeta un futuro di pace”.

Bonaccini_Bracco_firma_Expo

Allegato 1: Foto Bonaccini Bracco.jpg

Allegato 2: Foto Firma Bonaccini.jpg

Torna su