E’ Piacentino il miglior spumante dolce italiano

Luca Maroni premia Stefano Perini durante lo spettacolo I migliori vini d'ItaliaAutunno prodigo di riconoscimenti importanti per i vini piacentini. La Malvasia Spumante Dolce Perini&Perini è stata premiata da Luca Maroni come il miglior spumante dolce d’Italia.

Piacenza, 3 dicembre 2015. 

Il premio è stato ritirato da Stefano Perini durante lo spettacolo di Luca Maroni “I migliori vini d’Italia” tenutosi nei giorni scorsi a Milano nel suggestivo scenario del Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci. La manifestazione è continuata poi anche il sabato e la domenica, quando la Malvasia Spumante Dolce Perini&Perini è stata presentata e commentata dallo stesso Luca Maroni durante una degustazione guidata e tenuta proprio da lui sabato pomeriggio.

Luca Maroni è tra i massimi esperti italiani di enologia ed il suo blog “I migliori vini italiani” un punto di riferimento fondamentale per gli addetti ai lavori e gli appassionati di questo settore. Maroni è stato collaboratore di Veronelli ed autore di innumerevoli pubblicazioni e qualificate guide nel settore, ha condotto trasmissioni televisive e realizzato libri pubblicati in tutto il mondo. E’ quindi legittimo motivo di orgoglio che il suo “placet” sia andato ad un prodotto d’eccellenza delle cantine delle famiglie Ferrari e Perini come la Malvasia Spuntante Dolce. Ricavata da un vitigno autoctono, la Malvasia di Candia Aromatica, dopo la pigiatura soffice e una criomacerazione pellicolare per 18 ore, fermenta in autoclave con lieviti selezionati a temperatura di 12-14 gradi fino ad ottenere la sovrapressione desiderata, mantenendo inalterati gli aromi caratteristici del vitigno. Colore giallo paglierino con riflessi dorati, sapore dolce, morbido e fruttato, profumo caratteristico aromatico di pesca ed albicocca, si sposa naturalmente con dolci e formaggi.

Un altro prestigioso premio nazionale è andato alla Barbera Colto Vitato del Cicotto delle Cantine Romagnoli che ha ottenuto l’ambito Oscar per l’ottimo rapporto qualità/prezzo sull’edizione 2016 della Guida Berebene. Il premio è stato consegnato a Luciana Biondo a Torino in occasione della presentazione della pubblicazione in un’importante cornice, quella di Gourmet, una tre giorni dedicata al mondo dell’enogastronomia visto dalla parte dei professionisti e addetti ai lavori. Un prodotto piacentino atipico trattandosi di un Bordolese di colore violaceo mediamente intenso. Al naso sentori di viola e di frutti rossi di giusta maturazione. Al palato, l’acidità tipica del vitigno si integra con il corpo del vino, rendendo l’assaggio di assoluta piacevolezza. Vino fine, persistente, di buona longevità, ha meritato questo riconoscimento della Guida Berebene2015 del Gambero Rosso tra i 688 prodotti italiani premiati con l’Oscar qualità/prezzo, un riconoscimento oggi quanto mai importante in tempi in cui consumatore è più attento al costo del vino, pur senza rinunciare alla qualità.

Foto allegate:

Foto 1: Luca Maroni premia Stefano Perini durante lo spettacolo “I migliori vini d’Italia” 

Foto 3: La Barbera Colto Vitato del Cicotto, premiato dalla Guida Berebene 2016

Torna su