Power Energia “accende” la solidarietà

PowerEnergiaLogoPer celebrare i dieci anni di attività. La cooperativa di utenza per la fornitura di energia elettrica e gas, costituita da Confcooperative, sosterrà 10 progetti sociali realizzati da organizzazioni Onlus.

(Bologna, 3 Maggio 2016). Compleanno all’insegna della solidarietà per Power Energia. La cooperativa di utenza per la fornitura di energia elettrica e gas promossa da Confcooperative ha infatti stabilito di celebrare i dieci anni di attività sostenendo 10 progetti dal rilevante impatto sociale che dovranno essere segnalati da soci utenti di Power Energia ed essere realizzati entro il 2016 da organizzazioni Onlus presenti sul territorio nazionale (cooperative sociali, fondazioni, associazioni,). Ogni progetto riceverà dalla cooperativa un contributo a fondo perduto di 2.000 euro.

“Questa decisione – afferma il presidente di Power Energia, Cristian Golinelli – si sposa perfettamente con i principi fondamentali alla base della cooperazione, quali la solidarietà, la risposta alle esigenze delle comunità e delle persone, in particolare quelle più deboli, e la partecipazione democratica”.  “A questo proposito – prosegue Golinelli – i soci costituiscono il patrimonio più importante della cooperativa e prendono parte attivamente ai processi decisionali. L’utente finale non rappresenta solamente un semplice cliente, ma diventa socio di un progetto più ampio finalizzato alla fornitura di energia e servizi di elevata qualità, utilizzando le tecnologie più efficienti e compatibili con l’ambiente e la sicurezza”.

CRISTIAN-GOLINELLI-15“Attualmente – dichiara il presidente – Power Energia opera in 62 province distribuite in 13 regioni. Complessivamente, nel 2015 la cooperativa ha erogato ai propri soci 120 milioni di kilowattora di energia elettrica, garantendo un risparmio medio del 10% rispetto al mercato nazionale (con punte del 45%), e 6,2 milioni di metri cubi di gas con un risparmio medio dell’8% e punte del 32%”.

“L’attività di Power Energia – conclude Golinelli – non si limita alla sola fornitura di energia, ma comprende anche la consulenza su temi attuali ed importanti come le fonti rinnovabili, l’autoproduzione, i certificati verdi, ecc..”.

Torna su