Buon ferragosto!

Saturnia_Vasche_naturali_terme_Molino_ITESacro e profano si mescolano al culto popolare per rendere il 15 di agosto una delle festività più amate dagli italiani. Le origini 

risalgono al 18 avanti cristo e con un decreto pontificio divenne festività obbligata già nel periodo rinascimentale.

di Lamberto Colla Parma, 14 agosto 2016.

E’ ancora molto forte la radice pagana della festività più amata dagli italiani. Ferragosto deriva infatti da “Feirae Augusti”, “riposo di Augusto”, i una festività istituita dall’imperatore Augusto nel 18 a.C., che si associava agli antichi riti pagani dei Vinalia rustica o dei Consualia, per celebrare i raccolti e la fine dei principali lavori agricoli.   Un periodo di riposo dal lavoro (Augustali) in cui si organizzavano banchetti, feste e corse con i cavalli ai quali potevano partecipare anche schiavi  e serve.

Il 15 di agosto venne scelto dalla religione cattolica come festa della Assunzione della Beata Vergine Maria al Cielo ma continuò a mantenere qualcosa, o forse ben più, di pagano. Il Palio dell’Assunta, ad esempio, la cui più antica testimonianza risale a quello di Fermo nel 1182, seppure oggi il più famoso rimanga quello di Siena, associa il “Palium”, la preziosa stoffa che era il premio destinato ai vincitori delle corse dei cavalli nell’antica Roma, all’assunzione della Beata Vergine.

E’ durante il ventennio fascista che si instaurò la tradizione della “gita fuori porta”. Il regime organizzava gite popolari, attraverso le associazioni del dopolavoro, istituendo dei “Treni popolari di Ferragosto” che consentivano perciò, anche ai meno abbienti, di conoscere l’Italia e, posto che non era previsto il vitto, il pranzo al sacco divenne una necessità e ancora oggi rimane nella memoria come il momento conviviale per eccellenza di una qualsiasi giornata di spensierata libertà.

Al calar del sole è ancora molto vivo e diffuso il rito  dell’accensione del falò sulla spiaggia in attesa della notte fonda per completare il “rito purificatore” con il “Bagno di mezzanotte”.

Comunque sia, dalla tradizione pagana a quella religiosa, la giornata di Ferragosto, deve essere dedicata al riposo, alla convivialità, allo stare insieme serenamente all’aperto.

Buon Ferragosto a tutti!

  

  

Torna su