Fusione Emil Banca e Banco cooperativo emiliano: Ok da confcooperative Modena

Fusione Emil Banca e Banco Cooperativo Emiliano: il commento di Carlo Piccinini, presidente di Confcooperative Modena.

Modena 13 febbraio 2017 – «L’approvazione dei soci è un’ottima notizia non solo per la cooperazione, ma per l’intero sistema economico modenese ed emiliano-romagnolo, che possono contare su un istituto forte, credibile e radicato sul territorio».

Il presidente di Confcooperative Modena Carlo Piccinini commenta favorevolmente il via libera dei soci alla fusione tra Emil Banca e Banco Cooperativo Emiliano.

«Anche noi imprenditori cooperativi sappiamo quanto è decisivo l’accesso al credito – afferma Piccinini – La nuova Emil Banca, però, non si rivolgerà solo al mondo cooperativo, ma a tutte le imprese locali, a partire dalle piccole e medie imprese che hanno bisogno di essere sostenute nella ricerca e innovazione, sviluppo di nuovi prodotti e conquista di nuovi mercati. Siamo certi – conclude il presidente di Confcooperative Modena – che la nuova banca di credito cooperativo saprà essere all’altezza delle aspettative degli imprenditori modenesi ed emiliano-romagnoli, cooperativi e non».

 

Torna su