Pianeta grano 2017.

Si rinnova l’appuntamento con Pianeta Grano 2017 all’insegna dell’agricoltura di precisione e degli scenari futuri

Il 9 Maggio prossimo a Jolanda di Savoia (Fe) CAE e Bonifiche Ferraresi organizzano un’ intera giornata dedicata all’innovazione in agricoltura. Nel corso della mattinata visite guidate ai campi dove sono state effettuate le numerose prove varietali

Rinnovato anche per il 2017 l’appuntamento open day con la manifestazione Pianeta Grano organizzata dal Consorzio Agrario dell’Emilia e da Bonifiche Ferraresi a Jolanda di Savoia di Ferrara.

Il progetto informativo dedicato alle colture tipiche – con particolare riferimento al grano – e indirizzato a tutti gli interpreti della filiera e non solo, ha l’ambizione di proporre ogni anno un incontro che possa rappresentare un vero e proprio punto di riferimento stagionale all’insegna dell’innovazione per il comparto agroalimentare.

In quest’occasione che si terrà il giorno 9 Maggio prossimo gli organizzatori dell’evento porranno all’attenzione del pubblico – già particolarmente numeroso viste le adesioni già confermate – il tema “Pianeta Grano 2017: L’agricoltura di precisione scende in campo”, un approfondimento mirato a 360° sulle molteplici novità offerte dalla ricerca tecnico-scientifica, tecnologica e su quelli che saranno i principali trend dell’immediato futuro.

La cura e la gestione precisa ed oculata delle coltivazioni è senza dubbio una nuova importante frontiera del settore agricolo con cui fare i conti e soprattutto potenziale ed ulteriore strumento necessario per poter arrivare preparati all’appuntamento con processi produttivi sostenibili e maggiormente redditizi. A tal proposito il programma della giornata inizierà già nel corso della mattinata – a partire dalle ore 10,30 – con la visita ai campi prova di “frumento” insieme agli esperti del Consorzio Agrario: un excursus guidato che si terrà sempre all’interno di Bonifiche Ferraresi. Per i tecnici e gli operatori sarà un’occasione per conoscere dettagliatamente le più recenti e innovative selezioni varietali dei frumenti teneri e duri.

Nel pomeriggio, dalle 15,30, alcuni esperti del settore si confronteranno sul palco del convegno “Agricoltura di precisione” moderato dal giornalista Andrea Gavazzoli. Interverranno nell’ordine: Federico Vecchioni (Amministratore Delegato Bonifiche Ferraresi), Mauro Tonello (Presidente Consorzi Agrari d’Italia), Gabriele Cristofori (Presidente Consorzio Agrario dell’Emilia), L.Pollini (Amministratore Delegato di BIA s.p.a.) sul tema: Filiera controllata inseguendo il DNA della varietà , D.Misturini (Agronomo) “Agricoltura di precisione :esperienze in campo”.

Torna su