Consorzio Agrario di Parma – tutti assolti perché “Il fatto non sussiste”

I 17 imputati (inizialmente erano 35)  escono totalmente indenni dalla vicenda che li ha visti coinvolti nella vicenda del Consorzio Agrario di Parma. Il GUP Mattia Fiorentini ha chiuso il caso con formula piena: “il Fatto non sussiste”. 

Nessuna delle tre ipotesi di reato contestate hanno retto e gli imputati, dopo una vicenda che per alcuni di loro era iniziata quasi otto anni fa, sono tutti assolti.

Chi erano gli imputati e i loro difensori (Ordine alfabetico):

Genesio Banchini – avvocati Stefano del Signore e Francesco Mattioli

Paolo Bandini – avvocato Sergio Andrea Ghiretti

Guido Baratta – avvocato Antonino Tuccari

Massimo Bianchi – avvocato Stefano del Signore

Enrico Bilzi – avvocato Mario Bonati

Lorenzo Bonazzi – avvocati Daniele Carra e Alfredo Cortesi

Gianluca Broglia – avvocati Matteo Manici e Roberto Sutich

Gianni Brusatassi – avvocato Mario Bonati

Fabio Massimo Cantarelli – avvocato Federica Folli

Celeste Cavaciuti – avvocato Stefano Molinari

Lamberto Colla – avvocati Amerigo Ghirardi e Franco Magnani

Davide Guareschi – avvocato Stefano Molinari 

Maurizio Magri – avvocati Gian Paolo Del Sasso e Francesco Mattioli

Luigi Malenchini – avvocato Mario Bonati

Marco Menegoi – avvocati Clemente Giorgio Grosso e Fabio Trovato

Ezio Pederzani – avvocato Stefano Molinari

Michele Pelizziari – avvocati Luigi De Giorgi e Luca Sirotti

 

 

 

 

 

Torna su