Cereali e dintorni. Il clima compromette raccolti e semine.

Lunedi mercati chiusi ma le chiusure di venerdi sera sono degne di essere attenzionate.

di Mario Boggini e Virgilio – Milano, 27 maggio 2019 – Riportiamo le chiusure di venerdi sera per meglio osservare le variazioni in aumento registrate, posto che le borse quest’oggi sono chiuse in commemorazione della giornata della memoria. 

Le principali motivazioni: il maltempo che perdura e rallenta o rende difficili le semine del mais e del grano primaverile con le conseguenze dannose che si ipotizzano, inoltre, come sempre accade quando il lunedi è festivo si aggiunge un ulteriore fattore precauzionale.  La questione  degli aiuti in compensazione, a favore degli agricoltori statunitensi, ai danni della guerra dei dazi è passata in secondo piano.

Stante quanto sopra scritto oggi pochi prezzi e tutti più cari.

Sul mercato interno nulla di nuovo da segnalare e anche per il settore delle bioenergie prosegue la ricerca di prodotti che possano sostituire la carenza di mais declassato a tale uso.

Indicatori internazionali 27 maggio 2019
l’Indice dei noli è leggermente salito sino a 1066 punti, il petrolio è a quota 59,0$/bar  e l’indice di cambio €/$ segna 1,11925 (Hr. 11,00).

Visitando il nostro sito Internet o cercandoci su Facebook (cliccando mi piace O.C.C) troverete dei tachimetri d’indicazione commerciale.

 

(per accedere alle notizie sull’argomento clicca qui)

http://www.andalini.it/it/

 

 

 

Torna su