Farm Run, oltre 1.000 atleti previsti a Noceto di Parma.

A poco più di 30 giorni dall’evento (22 giugno 2019) è stato presentato ufficialmente alla stampa l’evento sportivo che da 5 anni apre l’estate di

Noceto e che da quest’anno vede il coinvolgimento di  nuovi e qualificati  attori. Un nuovo nucleo di organismi e specialisti che vanno a rafforzare il legame tra la manifestazione sportiva e il territorio che l’ha tenuta a battesimo nel 2015.

Noceto, 2 giugno 2019 – E’ Lamberto Colla, portavoce della organizzazione di Farm Run  a nome di ACME ASD, a esprimere la grande soddisfazione per le collaborazione che si sono innestate sul già solido modello organizzativo dell’evento sportivo considerato uno dei più belli e apprezzati del Campionato Italiano OCR.  “Innanzitutto la riconferma della collaborazione con il Centro Sportivo il NOCE, qui rappresentata da Simone Alberici, è stata la naturale conseguenza  a seguito del pieno successo conquistato lo scorso anno.  Ma quest’anno altri due importanti accordi si sono aggiunti al mosaico, sempre più colorato, della Farm Run: Rescue Dogs, qui presente con Jair Zurolo e Denis Madini (addestratore) con i quali si innalzerà il livello di sicurezza  e con i quali , in collaborazione con Alessandro Tagliapietra (Pet & Garden), si è  organizzata la prima edizione di Farm DOG . A questa collaborazione si anche aggiunto  il parternariato Scientifico con lo Studio Medico della Scienza dell’Alimentazione e Dietologia nella persona dello stesso Dottor Federico Cioni  con il quale si  è intrapreso un percorso educativo per divulgare un approccio consapevole allo sport per condurre un’ attività fisica nel pieno benessere, rispettando il triangolo “magico” composto da Alimentazione, Riposo e Allenamento. Infine, ma non da ultimo la contaminazione  di Farm Run con il Rugby Noceto, un pilastro sportivo per Noceto e non solo, con il quale stiamo ragionando circa collaborazioni su diversi piani, uno dei quali sarà sicuramente quello educativo e divulgativo sul tessuto giovanile. Sta quindi prendendo forma, conclude Lamberto Colla, il progetto iniziale di creare una manifestazione originale e duratura  nel tempo ma soprattutto condivisa e supportata da larga parte  di Noceto, una manifestazione di tutti e per tutti.

 

Giuseppe Ronchini, Presidente di ACME ASD l’associazione sportiva sulla quale grava l’organizzazione della gara, oltre a esprime la grande soddisfazione per il considerevole salto di qualità realizzato anche quest’anno, a conferma della correttezza dell’impostazione iniziale  che ha sempre puntato sulla qualità dei servizi offerti. “Qualità organizzativa, selettività e originalità degli ostacoli,  oltre alla qualità nei servizi offerti agli atleti e ai partner, sponsor compresi, è  l’atteggiamento che ci sta premiando edizione dopo edizione.  A differenza di altre associazioni sportive, che si sono affacciate a questo tipo di manifestazione  e che, nonostante una maggiore presenza organizzativa iniziale, hanno dovuto arrendersi quasi subito di fronte alle innumerevoli difficoltà  e alle elevate, quanto giustificate, aspettative degli atleti. Ecco quindi che l’ampliamento qualificato delle strutture, che con noi collaborano,  è di buon auspicio per nuovi e più impegnativi traguardi. Ricordo infine che l’anno prossimo il Campionato Europeo OCR si svolgerà in Italia e che sono personalmente  parte attiva nella Federazione (FIOCR –  Federazione Italiana Obstacle Course Race ndr) chiamata alla organizzazione di questo grande evento sportivo”.

 

Maurizio Minotti, organizzatore e tesoriere di ACME ASD, sottolinea gli elevati traguardi raggiunti dalla Farm Run e il sostegno al  fattore educativo che si è inteso rafforzare con l’introduzione della Farm Junior e della Farm DOG“Siamo riusciti in pochi anni a creare una delle manifestazioni OCR più importanti d’Italia. Siamo qualificanti per i Campionati Europei e una delle sole due gare abilitate a qualificare gli atleti per i Mondiali OCR. Questo vuol dire far convergere su Noceto un buon numero di atleti. Quest’anno dovremmo abbondantemente superare i 1.000 atleti creando quindi anche un indotto economico per Noceto e zone limitrofe legato al turismo. Avremo atleti provenienti da Pordenone a Palermo che vogliamo siano ambasciatori dei nostri prodotti, portandosi a casa un “buon ricordo della nostra ospitalità”.

 

“Quando nel 2015, interviene Daisy Bizzi assessore alle attività produttive del Comune di Noceto,  Giuseppe Ronchini ci ha proposta la manifestazione, abbiamo avuto difficoltà a comprendere il valore di questa manifestazione, ma sin dalla prima edizione abbiamo potuto constatare la sua originalità e anche bellezza, per lo spirito di grande sportività degli atleti che si erano iscritti. Anno dopo anno abbiamo potuto registrare una costante e benefica evoluzione della gara e della manifestazione nel suo complesso e sono felice che si stia sempre  più radicando nel  tessuto sociale di Noceto”.

 

Federico Cioni, dello Studio Medico della Scienza dell’Alimentazione esprime la sua personale e di tutto il Team dello Studio medico, soddisfazione per questo inizio di collaborazione con la Farm Run. “Come anticipato da Lamberto Colla, il nostro obiettivo è di preparare non solo gli atleti che prendono parte a particolari imprese sportive, ma anche e soprattutto tutti gli appassionati che intendono praticare la proprio preferita disciplina sportiva ma condotta nell’assoluto benessere  psico fisico. Qualsiasi attività fisica non deve prescindere  da un corretto stile alimentare e personalizzato.”  Sfidare i propri limiti – prosegue il dottor Cioni, è positivo se questi sono conosciuti, ma per conoscerli occorre fare una serie di accertamenti medici, funzionali e strumentali. Occorre perciò avere un approccio MULTIDISCIPLINARE alla medicina dello sport”, conclude il medico.

 

Per Andrea Barbieri, preparatore di mischia e nutrizionista  del Rugby Noceto, “è stato semplice intendersi con gli organizzatori di Farm Run, dopo avere compreso di poter condividere con loro alcuni valori fondamentali, come quello della collaborazione e l’apporto della collegialità per il raggiungimento degli obiettivi personali e di squadra”. 

A chiudere gli interventi è  Fabio Fecci, sindaco di Noceto, il quale si è complimentato con la caparbietà, la costanza e l’intelligenza che gli organizzatori hanno saputo mettere in campo. “Ho visto – sottolinea Fecci, come si sono mossi Giuseppe Ronchini, Maurizio Minotti e Lamberto Colla  per raggiungere questo straordinario risultato di aggregazione tra associazioni del territorio. E’ la strada che dovrà essere seguita anche per il futuro, dove ognuno difenderà e valorizzerà il proprio “campanile” ma tutti insieme potranno contribuire a elevare lo Sport di Noceto a grandissimi livelli. E’ un gran piacere poterlo affermare proprio dall’interno di questo bellissimo Centro Sportivo che sta vivendo una nuova e gloriosa vita da quando la gestione è passata nelle mani delle attuali associazioni sportive, rappresentate oggi da Simone Alberici”

 

Alla conferenza Stampa era presente anche Federica Grassi (Molino Grassi),  azienda che avrà un ostacolo dedicato alla attività molitoria  all’interno del percorso FARM RUN, in rappresentanza delle imprese del territorio che hanno voluto sostenere la manifestazione (Consorzio del Parmigiano Reggiano, AVD Reform e Emilbanca ad esempio).

 

Il Programma della manifestazione – Noceto 22 GIUGNO 2019 – Centro Sportivo IL NOCE Via A. Sordi, 1

  • Ore 8,30 Breafing per i Giudici e Volontari
  • 9,15 Breafing con Atleti
  • 9,30 Partenza primo gruppo Competitivi 12 KM
  • ore 11,00 partenza primo gruppo Non Competitivi 12 Km.
  • 15,00 Premiazioni Competitivi
  • 15,30 Partenza primo gruppo 5 Km Non Competitivi
  • 16,00 Partenza Farm JUNIOR
  • 17,00 Partenza Farm DOG

Gli amici e partner di Farm Run 2019 – i links –

Torna su