Cereali e dintorni. Nervosismo sui mercati e recupero delle semine statunitensi.

Il mercato continua la sua fase di nervosismo e instabilità non riesce trovare una direzione

di Mario Boggini e Virgilio – Milano, 11 giugno 2019 –. Nella giornata di lunedi , così come è stato anche per venerdi scorso, abbiamo assistito al solito sali scendi, cali e aumenti che si sono sistematicamente alternati così come alcune finestre di bel tempo hanno consentito significativi recuperi delle semine negli USA.

Il prossimo USDA con i dati sui vari stock forse ci chiarirà gli orizzonti, ma quello che sarà importante verificare sarà la posizione dei fondi , a seguito del rally in aumento che il mercato ha tentato dopo mesi di calma piatta.

Rientrata la guerra dei dazi con il Messico rimane latente quella con la Cina che comunque continua ad approcciare mercati diversi e materie prime diverse.

Salvo ulteriori fattori esterni, dopo la spinta forte al rialzo, sembra che il mercato si stia quietando, anche se continuiamo ad assistere a prezzi più tenuti rispetto ai minimi vissuti sino a qualche settimana fa.

Sul mercato interno si segnala che ha iniziato ad arrivare dell’orzo nuovo raccolto dal Sud Italia con pesi di 62-63. Invece ancora leggera tensione persiste sul grano che però dovrebbe calare in prossimità dell’imminente raccolto. Si è fermato il rincaro del mais mentre continua il lento ridimensionamento dei cruscami, anche se per il pellet si parla con insistenza di future esportazioni. Per le far soya i primi prezzi della mattinata segnalano: 324€ ton per la 44 a Venezia e 334€ ton per la proteica a Venezia

Mentre vi scriviamo il mercato telematico è in territorio negativo in modo contenuto.

E’ nostro parere che stiamo assistendo ad una bolla speculativa di cui però è difficile quantificare la durata; certo che i prezzi di alcune settimane fa erano obiettivamente molto bassi.

Indicatori internazionali 11 giugno 2019
l’Indice dei noli è stabile a 1125 punti, il petrolio è a quota 53,60$/bar  e l’indice di cambio €/$ segna 1,13288 (Hr. 9,28).

.

Visitando il nostro sito Internet o cercandoci su Facebook (cliccando mi piace O.C.C) troverete dei tachimetri d’indicazione commerciale.

 

(per accedere alle notizie sull’argomento clicca qui)

http://www.andalini.it/it/

 

 

 

Torna su