Cereali e dintorni. Prezzi stabili e sempre ai minimi. 

Nessuna variazione sostanziale è stata registrata nel corso dell’ultima settimana con i prezzi che sostanzialmente restano ai minimi. Prosegue la Pro Farmer Crop Tour.

di Mario Boggini e Virgilio – Milano,  29 agosto 2019 – Negli ultimi 5 giorni il mercato è rimasto pressoché immobile come è possibile constatare dal confronto delle due chiusure, la prima di ieri sera 28/08 e la seconda del 22/08 rilevando comunque valori bassi specie per il comparto soya e il corn-mais:

Continua intanto il Pro Farmer Crop Tour che sta confermando rese inferiori al previsto per mais-corn e così potrebbe risultare anche per il seme di soya il cui raccolto, causa il protrarsi, è previsto nella seconda metà di ottobre e quindi con qualche rischio meteo.

Sostanzialmente il mercato è sul fondo e anche i fondi non hanno posizioni numericamente pesanti.

Nulla di nuovo sul mercato interno rispetto all’ultimo rapporto.

Per il comparto biodigestori si segnala l’inizio delle campagne di trinciatura con qualità per ora discutibili.

Indicatori internazionali 29 agosto 2019
l’Indice dei noli è salito a 2267 punti, il petrolio è a quota 55,50$  e l’indice di cambio €/$ segna 1,10830  (Hr. 8,40).

 

 

Visitando il nostro sito Internet o cercandoci su Facebook (cliccando mi piace O.C.C) troverete dei tachimetri d’indicazione commerciale.

 

(per accedere alle notizie sull’argomento clicca qui)

http://www.andalini.it/it/

 

 

 

Torna su