Cereali e dintorni. Gli acquisti cinesi spingono al rialzo

Cereali e dintorni. Gli acquisti cinesi spingono al rialzo

Mercato ben tenuto e per  le cause  i più accreditati operatori convergono sulle motivazioni

di Mario Boggini e Virgilio – Milano, 26 agosto 2020 – Il mercato continua a mostrare una buona tenuta:

Le cause secondo alcuni accreditati osservatori. Ecco cosa scrive Pellati:

“Chicago: mercato nettamente in rialzo su tutta la linea : le motivazioni sono 2 .la prima è quella legata ai dati dell’usda, usciti lunedì sera,  sullo stato dei raccolti Usa del corn  e del seme. la seconda è quella dovuta alla ripresa dei negoziati con la Cina che ha riportato ottimismo sui possibili futuri acquisti per completare gli accordi della fase 1, concordati ad inizio anno. Le condizioni del raccolto del corn sono peggiorate percentualmente del 5% rispetto a quelle rilasciate dall’usda la settimana prima. le condizioni del seme sono uscite il 3% percentualmente in meno. Questi dati hanno spinto i fondi ad acquistare, giudicando i raccolti non così brillanti come si immaginavano all’uscita dell’usda del 10/8. Ieri la spinta al rialzo è stata anche favorita dagli acquisti della Cina che sono stati comunicati in giornata.”

Il grano: ha seguito al rialzo il corn e il seme, favorito dalla speranza che anche il grano possa beneficiare degli acquisti della Cina.

Semi di soia: ieri è stata comunicata una vendita di 204.000 tons alla Cina e di 142.500 ad “unknown”: queste vendite hanno predisposto positivamente la giornata soprattutto in relazione alla possibilità che gli accordi Cina/Usa potessero ricevere una ulteriore spinta, vista la ripresa dei colloqui, proprio intervenuta lunedì sera. Alcune parti del mid west attendono le piogge per portare “in sicurezza” il raccolto, ma il fatto che sono attese solo sabato o domenica induce a pensare che anche la prossima settimana le condizioni del raccolto possano perdere un altro 2-3%.

Le stesse motivazioni vengono ribadite da Agricensus che riporta tra le altre la seguente notizia:

Chinese state-owned stockpiler Sinograin reportedly bought up to 12 cargoes of US soybeans Monday for shipment between December this year and January next year.

Secondo quanto riferito, lo stockpiler statale cinese Sinograin ha acquistato fino a 12 carichi di soia statunitense lunedì per la spedizione tra dicembre di quest’anno e gennaio del prossimo anno.”

Mercato interno ancora calmo con pochi scambi, mais nuovo raccolto da 175€ a 1810€ partenza in venetpo ma tendenzialmente in forte calo, la merce dall’estero trattata sull’ottobre dicembre a valori anche inferiori ai 170€. Orzi e Grani più tenuti ma non si capisce se per questioni di logistica o altro, cruscami in calo anche se i farinacci sono ancora di difficile reperimento

Per le farine di soya e tutti i proteici prezzi in rialzo sia sul disponibile che sul 2021.

Per i biodigestori in mancanza di farinette, farine, Pule e farinacci di riso, sottoprodotti vari approfittare del calo attuale e possibile futuro dei cruscami di grano.

Indicatori internazionali 18 agosto 2020


l’Indice dei noli è salito a 1.598 punti, il petrolio sfiora i 42,70 $/bar e l’indice di cambio €/$ segna 1,18920 ore 9,10.

Visitando il nostro sito Internet o cercandoci su Facebook (cliccando mi piace O.C.C) troverete dei tachimetri d’indicazione commerciale.

(per accedere alle notizie sull’argomento clicca qui)

@Pastificio.Andalini #Pastificio.Andalini

(*) Noli – L’indicatore dei “noli” è un indice dell’andamento dei costi del trasporto marittimo e dei noli delle principali categorie di navi dry bulk cargo, cioè quelle che trasportano rinfuse secche. Il BDI può anche costituire un indicatore del livello di domanda e offerta delle rinfuse secche.

Mario Boggini – esperto di mercati cerealicoli nazionali e internazionali – (per contatti +39 338 6067872) – Valori indicativi senza impegno, soggetti a variazioni improvvise. Questa informativa non costituisce servizio di consulenza finanziaria ed espone soltanto indicazioni-informazioni per aiutare le scelte del lettore, pertanto qualsiasi conseguenza sull’operatività basata su queste informative ricadono sul lettore.

Officina Commerciale Commodities srl – Milano

Visitando il nostro sito Internet o cercandoci su Facebook (cliccando mi piace O.C.C) troverete dei tachimetri d’indicazione commerciale.

(per accedere alle notizie sull’argomento clicca qui)

http://www.andalini.it/it/