parmigiano reggiano

AGEA: appalto per fornitura Parmigiano Reggiano per indigenti

AGEA: appalto per fornitura Parmigiano Reggiano per indigenti

       Nell’ambito del programma annuale per la distribuzione delle derrate alimentari alle persone indigenti per l’anno 2020, l’AGEA (Agenzia per le erogazioni per l’Agricoltura) ha indetto un appalto per l’affidamento della fornitura di formaggio Parmigiano Reggiano DOP in confezioni da grammi 250/350 circa età di almeno 13 mesi compiuti destinata in aiuto alimentare agli indigenti e distribuita per il tramite delle Organizzazioni partner accreditate.

Parmigiano Reggiano: l’assemblea approva il bilancio consuntivo 2019 e le misure per sostenere il riequilibrio del mercato

Parmigiano Reggiano: l’assemblea approva il bilancio consuntivo 2019 e le misure per sostenere il riequilibrio del mercato

L’Assemblea generale dei consorziati ha approvato a larga maggioranza il bilancio consuntivo 2019. Confermate le misure straordinarie proposte dal Consiglio di Amministrazione per sostenere il riequilibrio delle condizioni di mercato dopo l’impatto di Covid-19, dazi USA, Brexit e aumento dell’offerta.

Il Consorzio Parmigiano Reggiano lancia un piano per sostenere il riequilibrio delle condizioni di mercato

Il Consorzio Parmigiano Reggiano lancia un piano per sostenere il riequilibrio delle condizioni di mercato

Il Consiglio di Amministrazione del Consorzio di tutela lancia un programma per arginare il crollo dei prezzi del Re dei Formaggi: il ritiro di 320 mila forme, misure per riequilibrare il mercato, un piano di marketing che consenta di ridare al valore al prodotto e di garantire buone condizioni di reddito alla filiera. Il piano proposto verrà presentato all’Assemblea dei Consorziati il prossimo 24 giugno

Parmigiano Reggiano -40%: la Cia chiede misure urgenti.

Parmigiano Reggiano -40%: la Cia chiede misure urgenti.

La pandemia negli ultimi 4 mesi ha accentuato trend iniziato nel 2019 che mette a rischio sostenibilità economica produttori

Roma 4 giugno 2020 – E’ allarme prezzi per il Parmigiano Reggiano negli ultimi 4 mesi (-20%), con la pandemia che ha accentuato un trend negativo cominciato già nel 2019. Il crollo ha aggravato una situazione pesantemente compromessa, determinando una discesa dei listini del 40% da novembre dello scorso anno a oggi. Così Cia-Agricoltori Italiani, che sottolinea il rischio per la sostenibilità economica di produttori e allevatori, con quotazioni all’origine che non consentono nemmeno di coprire i costi di produzione.

Oltre al danno congiunturale dell’emergenza Covid, che ha congelato gli sbocchi commerciali dell’Horeca e depresso l’export, si aggiunge un problema strutturale di squilibrio fra domanda e offerta, causato da politiche di programmazione che necessitano una urgente revisione. Per contrastare la crisi, Cia chiede, pertanto, al Consorzio del Parmigiano una forte azione di contrasto alla crisi in atto, sia nella pianificazione che nell’acquisizione di nuovi mercati. Cia sta lavorando con gli uffici competenti affinché vengano utilizzate tutte le risorse pubbliche rese disponibili dai decreti Liquidità e Rilancio, come i fondi emergenziali per le filiere in crisi e quello per gli indigenti, per poter ritirare il prodotto in eccedenza e alleggerire l’esubero dell’offerta. Per Cia è necessaria una nuova visione prospettiva del mercato che tuteli la sostenibilità economica degli allevatori, compromessa dal crollo del valore all’ingrosso del noto formaggio Dop.

Servono, dunque, strumenti di filiera e di pianificazione produttiva che garantiscano livelli remunerativi adeguati ai produttori, oltre a soluzioni rapide ed efficaci nel caso si verifichino crisi analoghe a quella in corso.

Tags: #formaggi #agricoltura #prodottitipici #qualità

“Premiati e Stellati”, il nuovo concorso del Consorzio Parmigiano Reggiano

“Premiati e Stellati”, il nuovo concorso del Consorzio Parmigiano Reggiano

Il Consorzio Parmigiano Reggiano lancia “Premiati e Stellati”: l’iniziativa che mette in palio buoni spesa e cene all’Osteria Francescana. Dal 3 giugno al via la promozione che mette in palio cento buoni spesa settimanali e la possibilità di aggiudicarsi un’esclusiva esperienza nell’area di origine del Parmigiano Reggiano DOP con cena in Osteria Francescana, il ristorante tre stelle Michelin dello chef Massimo Bottura.

Info e regolamento completo sul sito (https://premiatiestellati.it/)


Reggio Emilia, 3 giugno 2020 – Il Consorzio Parmigiano Reggiano lancia la nuova promozione “Premiati e Stellati” per gratificare i consumatori che decideranno di acquistare il formaggio direttamente nelle botteghe o attraverso i siti e-commerce dei caseifici produttori. La promozione sarà attiva dal 3 giugno al 4 ottobre 2020.
Acquistando almeno 30 euro di Parmigiano Reggiano nelle botteghe o negli e-commerce dei caseifici, si possono vincere ogni settimana cento buoni spesa per l’acquisto di Parmigiano Reggiano del valore pari all’importo speso fino ad un massimo di 50 euro. 

Il premio più ambito dai foodies è però quello a estrazione che assegnerà ogni mese una cena per tre persone in Osteria Francescana: il ristorante tre stelle Michelin dello chef Massimo Bottura, vincitore per ben due volte, nel 2016 e nel 2018, della classifica “The World’s Best 50 Restaurant”. Il Super Premio include, oltre alla cena, ospitalità completa comprensiva di viaggio, pernottamento in hotel e transfer, con visita all’area di origine del Parmigiano Reggiano DOP.

Partecipare a “Premiati e Stellati” è semplicissimo, basta caricare la foto o la scansione della prova d’acquisto di almeno 30 euro di Parmigiano Reggiano sul sito www.premiatiestellati.it per scoprire subito se si rientra tra i vincitori di uno dei cento buoni spesa settimanali (Istant-Win) per l’acquisto di Parmigiano Reggiano e per partecipare all’estrazione del Super Premio mensile con cena per tre persone in Osteria Francescana.

“L’obiettivo del Concorso è duplice – afferma Nicola Bertinelli, presidente del Consorzio Parmigiano Reggiano – da un lato vogliamo fidelizzare i consumatori al canale di vendita e al caseificio scelto, dall’altro vogliamo promuovere e sostenere gli acquisti diretti nei caseifici”.
“Superata la ‘fase uno’ – aggiunge Bertinelli – in cui abbiamo rassicurato il consumatore, invitandolo a non fare scorte, ora vogliamo offrirgli un servizio nel momento di acquisto che garantisca allo stesso tempo la consegna a domicilio e il rapporto diretto con il produttore. A ciò si aggiunge una ulteriore opportunità premiante concreta, rappresentata dai buoni spesa, ed esperienziale, la cena in Francescana”.

Regolamento completo sul sito: www.premiatiestellati.it