guerre

Gli “Asini” in cattedra

Gli “Asini” in cattedra

Si fa un gran parlare di meritocrazia, di scuola e dell’importanza dell’istruzione per garantirsi un posto al sole in questa moderna società e poi la prova del nove non viene quasi mai.

Sarà solo sfortuna che i media ci mettono a conoscenza di persone fallaci in posti apicali? Così ci troviamo in un Paese con l’iniquità in crescita, dal Cammellieri ristorati all’indebolimento delle garanzie nella difesa legale in Corte d’Appello. 

La straordinaria forza delle parole.

La straordinaria forza delle parole.

Dal lockdown al “coprifuoco”, dalla chiusura al “Curfew” o dalla “chiusura al “coprifuoco”? Ma dov’è la guerra?

Comunque la si veda, il fine ultimo è terrorizzare. Sostenuti da numeri strampalati, dati buttati lì a casaccio, inconfrontabili ma utili allo scopo di controllare la vita delle persone, prossime a essere ridotti a topi da laboratorio.

A Natale si potrà invitare solo il “Babbo” appeso al balcone.

A Natale si potrà invitare solo il “Babbo” appeso al balcone.

I Re Magi e la Befana dovranno sottostare a tampone e quarantena. 

E’ tutta colpa nostra se ci sarà una nuova chiusura totale… 

Di Lamberto Colla Parma, 18 ottobre 2020 307esimo giorno dell’anno 1 dell’era  COVID-19 e 221° pandemico – domenica –

Il Covid conferma il detto: “parenti serpenti”?

Il Covid conferma il detto: “parenti serpenti”?

A 300 giorni dalle prime  manifestazioni dell’epidemia (214esimo dell’era pandemica)  si conferma che è meglio star distanti dai parenti e dagli amici, ma sugli aerei e sui bus si può stare accalcati. Più passano i giorni e più si conferma la straordinaria selettività di questo virus. 

ERRORE e ORRORE! “No su Di Loro Non si può!”

ERRORE e ORRORE! “No su Di Loro Non si può!”

La “stampa clandestina” potrebbe essere l’ultima spiaggia per rappresentare le libere opinioni. Se si osa prendere posizione contro rappresentanti della organizzazione internazionale DEM e magari, malauguratamente,  a favore dei loro demoni (Trump e Salvini ad esempio) allora il sipario ti si chiude sulla testa, come primo avvertimento, e poi…