Cibus Agenzia Stampa Elettronica Agroalimentare – CibusOnLine

CON VIVIT I VINI BIOLOGICI E BIODINAMICI  SEMPRE PIÙ PROTAGONISTI A VINITALY

CON VIVIT I VINI BIOLOGICI E BIODINAMICI SEMPRE PIÙ PROTAGONISTI A VINITALY

Una nuova area, maggiormente fruibile e funzionale, è prevista con l’ampliamento del padiglione 11. Accordo con l’associazione Vi.Te. – Vignaioli & Territori per la selezione degli espositori, le cui produzioni dovranno rispettare rigorosi requisiti. Apertura anche ai distributori di vini esteri. Verona, 17 dicembre 2012 – Vinitaly 2013, in programma dal 7 al 10 aprile(…)

continua a leggere

SOMMARIO   Anno 11 – n° 47 48 – 24 Dicembre 2012

SOMMARIO Anno 11 – n° 47 48 – 24 Dicembre 2012

1.1 editoriale … per non dimenticare i terremotati dell’Emilia. Buon Natale! 2.1 UE E INNOVAZIONE UNO STUDIO PROMOSSO DALLA COMMISSIONE 3.1                                CEREALI                             Mais: Quotazioni in discesa(…)

continua a leggere

… per non dimenticare i terremotati dell’Emilia. Buon Natale!

… per non dimenticare i terremotati dell’Emilia. Buon Natale!

I terremotati della Bassa modenese sono scesi in piazza il 24 novembre a Mirandola per far sentire la loro voce. I soldi per la ricostruzione non arrivano e l’intricata macchina burocratica che dovrebbe dare accesso ai rimborsi (per la prima volta solo all’80%!) lascia presagire che non ne arriveranno molti nemmeno in futuro. Addirittura, lo(…)

continua a leggere

UE INNOVAZIONE:  Prossimo bando della Commissione per realizzare uno studio sulla scelta e l’innovazione nel settore alimentare

UE INNOVAZIONE: Prossimo bando della Commissione per realizzare uno studio sulla scelta e l’innovazione nel settore alimentare

11.12.12 – Lo studio dovrà approfondire la questione della scelta e dell’innovazione nel settore alimentare, considerando un ampio numero di prodotti in diversi Stati membri, per fornire dati completi e aggiornati. Dovrà inoltre essere sviluppata una metodologia specifica per quantificare cosa i diversi attori della catena di distribuzione alimentare hanno realizzato in termini di scelta(…)

continua a leggere

MAIS: Quotazioni in discesa per il mais nazionale.

MAIS: Quotazioni in discesa per il mais nazionale.

  Settimana caratterizzata dal segno negativo per il granturco Ibrido Nazionale. Il prodotto infatti, a fronte di una domanda debole e, al contempo, una offerta sostenuta (anche grazie all’arrivo di merce estera), ha chiuso l’ottava segnando una flessione pari al -0,55% (254,70 €/t il prezzo medio). Diversamente, sono apparse in crescita le quotazioni sia dell’orzo(…)

continua a leggere

Parmigiano e Padano:   Andamento stabile sulle piazze.

Parmigiano e Padano: Andamento stabile sulle piazze.

L’apertura del mese di dicembre segna per tutte le più importanti piazze, un andamento pressoché stabile sia per le quotazioni dei formaggi grana a denominazione, che per le materie grasse che ricalcano i valori della precedente ottava. Riguardo ai formaggi grana solo Cremona chiude le contrattazioni del Grana Padano ritoccando al ribasso i valori della sola(…)

continua a leggere

Imprese:  CIRIO ritorna in Giappone

Imprese: CIRIO ritorna in Giappone

  Bologna, 10-12-12 – Il mercato nipponico è molto interessante per il made in Italy alimentare di qualità. Presentata la linea di pomodoro Cirio nel corso di un Galà all’Ambasciata italiana a Tokio Bologna, 10 dicembre 2012 – Cirio cresce all’estero e ritorna in Giappone: attivo nel Paese del Sol Levante già in passato con(…)

continua a leggere

Commodities: lo scenario produttivo mondiale delle principali commodity agricole.

Commodities: lo scenario produttivo mondiale delle principali commodity agricole.

  Frumento Gli ultimi aggiornamenti disponibili circa l’andamento delle variabili di base che influenzano il mercato delle principali commodity conferma quanto già evidenziato negli scorsi mesi: nella campagna di commercializzazione 2012/13 si registra un disequilibrio tra domanda e offerta che comporta una flessione delle scorte non particolarmente preoccupante. Nel particolare, l’aggiornamento allo scorso mese di(…)

continua a leggere

IMU   I PRESIDENTI DI COLDIRETTI, CIA, CONFAGRICOLTURA E COPAGRI SCRIVONO AL GOVERNO PER RISPETTO IMPEGNI SU MODIFICA ALIQUOTA

IMU I PRESIDENTI DI COLDIRETTI, CIA, CONFAGRICOLTURA E COPAGRI SCRIVONO AL GOVERNO PER RISPETTO IMPEGNI SU MODIFICA ALIQUOTA

I presidenti di  Coldiretti, Cia, Confagricoltura e Copagri hanno chiesto l’intervento del Presidente del Consiglio Mario Monti  e del ministro dell’ Economia e Finanze Vittorio Grilli, affinché il Governo, conseguentemente agli impegni assunti, emani il provvedimento, previsto dall’art. 13, c. 8, del decreto legge n. 201, con il quale, sulla base dell’andamento del gettito derivante(…)

continua a leggere

SOMMARIO   Anno 11 – n° 46 10 Dicembre 2012

SOMMARIO Anno 11 – n° 46 10 Dicembre 2012

1.1 editoriale Tra “crisi” e “buongusto”. Ormai siamo pieni! 2.1 AMBIENTE Rifiuti ed emissioni, la pdl cambia in meglio per le imprese agricole 3.1                                CEREALI                   Quotazioni in aumento sia per duro(…)

continua a leggere

Tra “crisi” e “buongusto”. Ormai siamo pieni!

Tra “crisi” e “buongusto”. Ormai siamo pieni!

La pressione fiscale e’ praticamente raddoppiata nel 2012 rispetto al 2011. Lo afferma la Confcommercio nel rapporto sui consumi di Natale. Nel complesso il peso fiscale, Imu compresa, passa da 5,1 mld a 9,9 mld nel 2012 con un aumento del 94,5%. La sola IMU, stando alla ricerca Confesercenti, pesa da 3 a 7 miliardi.(…)

continua a leggere

Ambiente:  Rifiuti ed emissioni, la pdl cambia in meglio per le imprese agricole

Ambiente: Rifiuti ed emissioni, la pdl cambia in meglio per le imprese agricole

03.12.12 Prosegue positivamente l’iter della proposta di legge contenente Modifiche al decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, e altre disposizioni in materia ambientale (C. 4240-B Lanzarin, approvata dalla Camera il 16 febbraio 2012 e modificata dal Senato il 9 maggio 2012). Il 27 novembre, la Commissione Ambiente della Camera ha licenziato il provvedimento, con(…)

continua a leggere

Torna su