Gestione dei rifiuti prodotti dalle imprese agricole

0
265

Parma, 16 Novembre 2023 – Sottoscritti in data odierna gli accordi tra Iren Ambiente e le associazioni di categoria di Parma per la gestione dei rifiuti prodotti dalle imprese agricole.

Il protocollo è stato sottoscritto, nella sede Iren di Strada Santa Margherita a Parma, dal Presidente di Confagricoltura – Unione Agricoltori – Roberto Gelfi; dal responsabile dell’Ufficio Sindacale della Federazione Provinciale Coldiretti Parma Filippo Anelli; dalla Confederazione ltaliana Agricoltori; dal Presidente del Consorzio Fitosanitario Provinciale di Parma Giacomo Bernardi e dal Direttore Ruggero Colla. Per Iren Ambiente il documento è stato siglato dal Direttore Commerciale Eleonora Costa. 

Lo smaltimento dei rifiuti agricoli è un tema di grande importanza per l’ambiente e la salute pubblica. Il settore agricolo, infatti, produce ogni anno quantità significative di scarti organici e non organici che richiedono una gestione adeguata. Tra questi rientrano, ad esempio, concimi, pesticidi, imballaggi, recipienti di prodotti chimici e attrezzature obsolete come i rottami metallici, così come gli oli esausti ed i fanghi di depurazione. Smaltire i rifiuti agricoli è un’attività complessa e presenta aspetti legislativi che l’azienda agricola deve conoscere per garantire la sicurezza propria, dei consumatori e dell’ambiente in generale. Inoltre, non seguire le procedure specifiche e gli obblighi previsti dalla normativa, comporta la possibilità di incorrere in pesanti sanzioni.  

Grazie all’intesa siglata oggi, le parti si propongono di realizzare un circuito organizzato di gestione dei rifiuti speciali di provenienza agricola che, in attuazione dei principi di responsabilizzazione e di cooperazione di tutti i soggetti coinvolti, favorisca la raccolta differenziata, il recupero, il riciclaggio ed il corretto smaltimento degli stessi semplificando gli adempimenti burocratici a carico dei produttori agricoli ed aumentando l’efficacia della gestione e dei controlli. La Convenzione ha inoltre lo scopo di prevenire ogni possibile forma di gestione incontrollata o inidonea di rifiuti agricoli, nonché a contenere i costi di gestione degli stessi.

Le imprese agricole, ad oggi non contrattualizzate, che intenderanno usufruire dei servizi previsti nell’accordo quadro, potranno sottoscrivere l’apposita convenzione di servizio con lren Ambiente, in cui sono stabiliti i costi e le modalità di svolgimento dei servizi stessi. Le preesistenti convenzioni già in essere verranno invece rinnovate automaticamente a seguito di specifica comunicazione di Iren Ambiente.

Google search engine