Calici d’Estate in attesa di Pesaro Wine Festival

0
383

Per la Città di Reggio Emilia, la parola GRADE ha un significato davvero unico, evoca impegno, lavoro di squadra tra medici, pazienti, soprattutto ex pazienti molto spesso, volontari e tessuto imprenditoriale locale. 

La Fondazione GRADE, per chi volesse approfondire, nasce nel 1989 a Reggio Emilia e da sempre sostiene l’attività di ricerca dei Reparti dell’AUSL-IRCCS Cancer Center di Reggio Emilia, finanziando direttamente contratti libero-professionali ed esperienze scientifiche presso centri di ricerca di fama internazionale in Italia e all’estero. 

Nel 1998 per contribuire al miglioramento dell’AUSL – IRCCS Cancer Center di Reggio Emilia, decide di investire 800 milioni di lire per la Realizzazione delle prime camere sterili per i trapianti di midollo osseo. 

La svolta arriva quasi inaspettata, tanto che nel 2016, in soli 5 anni, GRADE ha contribuito con oltre 3 milioni di euro alla costruzione del CORE (Centro Oncoematologico di Reggio Emilia), polo d’eccellenza per la lotta contro i tumori a livello internazionale.

Nel 2018 , in un solo anno e mezzo, GRADE ha raccolto 2,1 milioni di euro per donare la nuova PET/CT all’AUSL di Reggio Emilia, e nel 2020 l’acquisto della SPECT-CT e del V anello della PET-CT per un valore di circa un milione di euro, oltre l’importante sostegno fornito in piena emergenza COVID. 

In relazione al tessuto territoriale di prim’ordine, così ampiamente dimostrato ed al lavoro di squadra incessante, ecco che Strade Di Vite si colloca in una contesto assai aperto ed interessato alla volontà di fare sistema e creazione di valore. L’iniziativa ha pensato di coinvolgere 6 aziende vitivinicole che hanno accettato con entusiasmo l’idea di accostare il proprio nome a quello di grandi artisti, creando alcune etichette davvero uniche, per dare vita a delle opere esclusive sia per gli amanti del vino che per i collezionisti d’arte contemporanea. Ovviamente le 6 referenze saranno a tiratura limitata ed il ricavato sarà devoluto alla Fondazione GRADE appunto, per finanziare i due grandi progetti di ricerca PREVID e FOLL19. 

Non solo vino ed arte ma anche turismo. Grazie al supporto di Winedering SRL, la StartUp innovativa dedicata al turismo del vino, il progetto STRADE Di VITE darà la possibilità di visitare le aziende che hanno aderito al progetto all’interno di itinerari pensati appositamente per scoprire i territori più vocati.

Un percorso che andrà a coprire alcune tra le più affascinanti regioni italiane, con paesaggi 

mozzafiato e cantine uniche da visitare, per apprezzare ancora di più il valore di ciascuna etichetta. 

I relatori della serata, a testimonianza dell’importanza fondamentale in cui l’evento si è collocato, sono stati i seguenti: 

Sara Piccinini, Collezione Maramotti

Valeria Alberti, Fondazione GRADE Onlus

Stefano Tulli, Winedering

Stefano Luminari, medico ematologo

Cristina Marchesi, Direttore Generale Azienda Usl di Reggio Emilia

                          da L’Equilibrista @lequilibrista27                    

Google search engine